A Guardiagrele la cena medievale con la dama e i brani dai Carmina Burana

Il 9 agosto 2019, a partire dalle ore 20.30, presso il chiostro del complesso monumentale di San Francesco a Guardiagrele, si terrà la ormai tradizionale cena medievale organizzata dalla Fondazione San Nicola Greco e dall'Archeoclub di Guardiagrele, con il patrocinio del Comune. L'evento si svolge nel giorno in cui, in passato, si celebrava la festa di San Nicola Greco, le cui reliquie erano state trasportate in città il 7 agosto 1343 per volere di Napoleone Orsini e collocate all'interno dell'altare maggiore della chiesa dei Francescani.

Quest'anno, ad allietare la serata dei commensali, ci sarà un evento nell'evento, l'esecuzione musicale di brani tratti dai celebri Carmina Burana, la più importante testimonianza di liriche latine del Medioevo, affascinante raccolta di inni bacchici, canzoni d'amore, parodie di carattere goliardico ed a volte blasfemo oggi nota, contenuta in uno straordinario codice miniato risalente alla prima metà del XIII secolo, il Codex Latinus Monacensis 4660 (Codex Buranus) conservato nella biblioteca nazionale di Monaco di Baviera. I brani verranno eseguiti dal Collegivm Arniense - Teatro degli Strumenti Antichi diretto dal M° Mario Canci, ensemble specializzato nella riproposizione di repertori musicali del Medioevo, del Rinascimento e del primo Barocco con strumenti storici.
Info e prenotazioni ai n. 340-22 86 792 e 0871-33 55 91.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Sangiò legge" si sposta sul web: in diretta Facebook la rassegna letteraria di San Giovanni Teatino

    • Gratis
    • dal 5 novembre 2020 al 22 aprile 2021
  • Giornata internazionale della donna: dialogo con l'artista Gabriella Capodiferro

    • solo domani
    • 7 marzo 2021
  • Nelle parrocchie di San Salvo c'è la "Family week"

    • dal 14 al 21 marzo 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ChietiToday è in caricamento