Domenica, 24 Ottobre 2021
Eventi

GirOlio d'Italia, il week end dell'oro verde fa tappa in Abruzzo

La staffetta dell'olio promossa dalla provincia di Chieti e dall'Associazione Nazionale Città dell'Olio si ferma sabato e domenica a Pescara

Si ferma anche in Abruzzo GirOlio d'Italia, il gustoso viaggio in onore dei 150 anni dell'Unità che promuove l'extravergine di oliva e i suoi produttori. A Pescara, città abruzzese scelta non a caso per accogliere i produttori, è tutto pronto per l'evento, che si apre domani 3 dicembre fino a domenica.

In una struttura coperta di 700 metri quadrati in piazza della Rinascita un mega stand dove ci saranno oltre 60 espositori, in rappresentanza di altrettanti frantoi abruzzesi accoglierà i visitatori. Il tour del gusto è partito dalla Sicila e, dopo l'Abruzzo, muoverà alla volta della Puglia per poi concludersi a metà dicembre in Trentino, dopo aver toccato tutte le regioni olivetate italiane.

Partecipano all'evento 12 comuni abruzzesi con i propri produttori, una scuola e una delegazione dell'Emilia Romagna che domattina consegnerà una pianta d'olivo alla regione. Stand aperti dalle 10 alle 20 fino a domenica, degustazioni, promozioni e un mini corso per imparare ad assaggiare l'olio nuovo.

"Andiamo a Pescara per far toccare con mano ai cittadini della nostra regione le realtà e le eccellenze agricole che abbiamo in Abruzzo - ha detto in conferenza stampa a Chieti l'assessore regionale alle Politiche Agricole Mauro Febbo - L'olio abruzzese è un prodotto di alto livello, con produzione certificata, e lavorato, seguendo tutti i requisiti di legge. Oggi diventa doveroso fare un salto culturale, importante soprattutto a livello, agricolo, per confrontarci con una concorrenza spietata - ha concluso - ma possiamo contare fiduciosi sulla qualità".

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

GirOlio d'Italia, il week end dell'oro verde fa tappa in Abruzzo

ChietiToday è in caricamento