menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Convento San Pasquale (Atessa)

Convento San Pasquale (Atessa)

Giornate Fai per le scuole: anche la provincia di Chieti protagonista

Centinaia di luoghi identitari raccontati su Instagram dagli studenti "apprendisti ciceroni" del Fai. Atessa e Lanciano custodiscono alcuni dei beni più interessanti d'Abruzzo

Tornano le Giornate fai per le scuole. L' evento nazionale organizzato dal Fai - Fondo Ambiente Italiano, da nove anni è dedicato al mondo della scuola, nel cui ambito gli studenti sono chiamati a mettersi in gioco in prima persona, per scoprire da protagonisti la ricchezza del patrimonio culturale italiano.

L’edizione di marzo 2021 si svolgerà in modalità totalmente digitale: da lunedì 8 a sabato 13 marzo 2021 gli "Apprendisti Ciceroni", studenti appositamente formati dai volontari Fai che operano in un dialogo continuo con i loro docenti, trasmetteranno in diretta su Instagram e in differita sui canali Igtv delle Delegazioni Fai il racconto dei propri luoghi identitari.

Tra i beni più interessanti in Abruzzo:

ATESSA (CH)
Convento di San Pasquale
A partire dall’inaugurazione nel 1430 del primo nucleo della struttura, al complesso monastico di San Pasquale si sono susseguite modifiche e ristrutturazioni, come testimonia l’iscrizione impressa sul portone che riporta la data del 1731 e che ribalta l’immagine del lontano paesaggio aspro in cui è immerso, rimarcando la bellezza e l’amenità del luogo. Si sono aggiunte, dunque, una nuova ala sul lato destro della chiesa, sostenuta da un portico, e soprattutto la cappella in onore di San Pasquale Bylon. Già sede di un lanificio, ma anche centro di studi teologici e filosofici, il convento è stato nel tempo centro importante per la vita spirituale della popolazione locale. Trasmissione a cura degli A"pprendisti Ciceroni" dell’Istituto Omnicomprensivo “Ciampoli-Spaventa” di Atessa. Classi IV Ls e IV Lsa
Orario delle trasmissioni: giovedì 11 e venerdì 12 marzo alle ore 10,30 

LANCIANO (CH)
La fabbrica della città
Le lavorazioni delle terrecotte, dei vasi e delle ceramiche hanno caratterizzato il tessuto lancianese e dei comuni limitrofi per secoli, sicuramente tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo, quando il territorio venne letteralmente “invaso” dalle Fornaci, straordinarie strutture innovative per dimensioni, razionalità degli spazi strettamente legati alle funzioni lavorative che contenevano, nonché bellezza, che coniugava sapientemente arte e industria, un concetto che verrà canonizzato dal Bauhaus. Un’architettura altra che racconta storie di uomini, di lavoro nuovo, di eccellenze, di democratizzazione, di ricerca di prosperità. Trasmissione a cura degli "Apprendisti Ciceroni" del liceo artistico Vittorio Emanuele II Classi III B IV
Orario delle trasmissioni: giovedì 11 e venerdì 12 marzo alle ore 12

Per l’elenco completo delle trasmissioni in Abruzzo, collegarsi al link 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento