Mercoledì, 12 Maggio 2021
Eventi

Il Covid cancella le tradizioni del Settembre lancianese, ma non gli eventi

Oltre ai concerti di Daniele Silvestri, Simona Molinari e Paolo Mengoli, in programma una serie di iniziative nel rispetto delle normative anti Covid e uno sparo simbolico alle 4 del 14 settembre

Remo Rapino, vincitore del premio Campiello, ospite della serata del 13

Il Coronavirus ha imposto lo stop al Dono, alla nottata, ai fuochi pirotecnici e a tutte le tradizioni del settembre lancianese. Ma il comitato Feste di settembre ha deciso di organizzare diversi eventi, seppure in forma ridotta, per far vivere ai lancianesi il clima di festa, senza mettere a rischio la sicurezza e la salute pubblica. In programma piccole iniziative, in vari punti della città, oltre ai 3 concerti principali di Paolo Mengoli (14 settembre in piazza Giovanni Paolo II, quartiere Santa Rita), Simona Molinari (15 settembre) e Daniele Silvestri (16 settembre), questi ultimi allo stadio Biondi. 

Si inizia sabato 12 settembre, alle 21.30, all’ingresso dell’Ippodromo, per una serata Omaggio a Fabrizio De Andrè (il poeta cantatore).

Domenica 13 settembre, che nella tradizione rappresenta la “Nottata” in attesa dei fuochi pirotecnici delle 4 del mattino, che danno inizio alle Feste di Settembre, piazza Plebiscito, dalle 18, ospita “Una città per giocare" con l’associazione “New Crazylab bis” e associazione “La tavolozza dei sorrisi”, che proporranno attività ludiche per bambini: laboratori creativi, balli e i giochi che rievocano i tempi andati come la campana, il tiro alla fune, ecc., accompagnato dalle mascotte Minnie e Topolino

Alle 19.30, alle Torri Montanare, il comitato ospiterà Remo Rapino, neo vincitore del premio Campiello, con il suo libro “Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio”. Più che una semplice presentazione del libro, l’appuntamento proporrà “Sguardi su Lanciano e dintorni con gli occhi di Liborio” e, oltre a Rapino, vedrà interventi della professoressa Paola Marrocco. 

Alle 21.30, sempre alle Torri Montanare, ci sarà la presentazione e proiezione del film cortometraggio “Cuore Italiano”, a cura dell’associazione cinema “Ameno” e di Silvio Luciani. Il film è stato presentato in anteprima nazionale alla 77esima mostra d'Arte Cinematografica di Venezia, nello spazio Cinecittà Luce e sarà successivamente distribuito sulla piattaforma Rai Cinema Channel.

Nel cast, oltre a Simone Montedoro, Matteo Carlomagno e al giovane Giovanni Pelliccia, ci sono l'attrice lancianese Chiara Tascione e, nel cast tecico, altri due abruzzesi: Silvio Luciani per il parrucco e Marika Zinni per il trucco. Sempre il 13 settembre, alle 22.30, ingresso Ippodromo, ci sarà il noto gruppo locale dei Pop’s soul music in concerto.

I fuochi di apertura, come già detto, non si svolgeranno, ma ci sarà comunque uno sparo simbolico, alle 4 del 14 settembre, dalla Torre Civica.

Martedì 15 settembre, sono previsti altri due piccoli appuntamenti: alle ore 21.30, in piazza Pace, “Quando la musica diventa poesia”, alle 22.30 alla Caffetteria Fenaroli, presentazione della graphic novel “Bukowski” di Alessio Romani – Roger Angeles, a cura di Andrea Rapino. A seguire, concerto “La compagnia della polvere”.

Mercoledì 16 settembre, infine, giornata storica dedicata alla Processione Mariana cittadina (che quest’anno non ci sarà, mentre la messa sarà celebrata in piazza Plebiscito), in onore della Madonna del Ponte si svolgerà, dalle ore 21, in piazza Plebiscito, “Madonna del popolo Frentano”, videomapping delle immagini della Madonna custodite nel museo diocesano di Lanciano. In occasione dei festeggiamenti legati al Dono alla Madonna del Ponte, le opere più belle e importanti del Museo Diocesano saranno "disegnate" sulla facciata della cattedrale con la tecnica del videomapping.

L'evento è organizzato dall'assessorato alla Cultura del Comune di Lanciano, in collaborazione con l’Arcidiocesi Lanciano-Ortona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Covid cancella le tradizioni del Settembre lancianese, ma non gli eventi

ChietiToday è in caricamento