Festa di San Giustino: messa a porte chiuse e attività (quelle autorizzate) aperte

Lunedì 11 maggio si celebra il Patrono di Chieti. Annullati da tempo i festeggiamenti, ecco come si svolgerà la giornata

Celebrazione eucaristica senza fedeli in cattedrale ed esercizi commerciali (quelli autorizzati) aperti come da ultima ordinanza del presidente della Regione Abruzzo.

Così Chieti si appresta a vivere la festa del Santo Patrono, lunedì 11 maggio.

Alle 10,30 nella cripta della cattedrale l'arcivescovo Bruno Forte con il parroco di San Giustino mons. Nerio Di Sipio e i canonici del Capitolo celebreranno la messa, nel rispetto delle regole di distanziamento e di precauzione richieste. 

Nella giornata di lunedì resteranno invece chiusi gli uffici pubblici.

Le festività in onore del Patrono di Chieti, sono state annullate a fine marzo dal comitato festa San Giustino che ha deciso di devolvere in opere di bene quanto raccolto per aiutare i teatini in difficoltà. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Nuove assunzioni alla De Cecco dal 2021: ecco il piano industriale

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • VIDEO - "Cambio moglie" fa tappa a Lanciano: i circensi Ferrandino protagonisti con i parrucchieri Sorrentino

Torna su
ChietiToday è in caricamento