La saltarella di Bucchianico, un patrimonio locale

In molte zone d’Italia la cultura agropastorale è andata dal dopoguerra in poi trasformandosi e talvolta disperdendosi a favore di una società ad economia industriale e terziaria. Con la scomparsa di quella civiltà contadina sono venuti meno modi di vita, esperienze, competenze e un sistema di pensiero propri di quel mondo. Il processo di globalizzazione internettiano poi sta avviando un processo di omologazione, con conseguenti perdite delle identità locali e di grave impoverimento della biodiversità culturale ed esistenziale.

A compensare la perdita dei patrimoni intangibili locali negli ultimi anni si sta sviluppando un movimento di recupero delle identità locali, che spinge soprattutto le comunità rurali alla valorizzazione delle proprie tradizioni e della memoria orale in modo da sancire un’appartenenza culturale, geo-storica e territoriale.

In questo quadro si inserisce il progetto “Concordanza in Abruzzo”, un piano didattico di reinnesto dei balli, delle musiche e dei canti nei paesi abruzzesi dove le usanze coreo-musicali hanno subito delle dispersioni. Gli interventi degli studiosi, che circa 40 anni fa hanno documentato musiche e danze ancora vive a Bucchianico, sono rivolti principalmente alle nuove generazioni: hanno finalità di responsabilizzare la cittadinanza sulla conservazione delle proprie ricchezze culturali e di riagganciare una catena di trasmissione che si era interrotta, con l’aiuto sia delle testimonianze video che della presenza degli anziani che ancora ricordano le forme della saltarella locale.

L'appuntamento è il 15 marzo, dalle 10 alle 17, nella sala dei banderesi e nel chiostro comunale di Bucchianico per parlare di Saltarella quale patrimonio locale per le future generazioni, dalla ricerca al reinnesto. E' previsto anche unaboratorio didattico teorico-pratico.

PROGRAMMA
h. 10,00: Iscrizioni e presentazione del corso
h. 10,15: conferenza: La saltarella di Bucchianico
h. 11,00: inizio del Laboratorio. Lezione tecnica di saltarella di Bucchianico
h. 13,00: pranzo collettivo
h. 14,30: ripresa del Laboratorio tecnica di saltarella di Bucchianico
h. 16,30: chiusura dei lavori.
Docenti: Pino Gala, antropologo della danza; Tiziana Miniati, ricercatrice

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Mostra di abiti e tessuti abruzzesi a palazzo Valignani

    • dal 15 giugno al 30 settembre 2020
    • Palazzo Valignani
  • "Senza confini. Donne da oriente a occidente", nuova mostra al de' Mayo

    • dal 11 settembre al 22 novembre 2020
    • Palazzo de' Mayo
  • Crecchio, Orsogna, Ortona e Guardiagrele ospitano il festival Artinvita

    • Gratis
    • dal 18 settembre al 4 ottobre 2020
  • "L'aureola nelle cose: sentire l'habitat": mostra collettiva per il Premio Michetti

    • Gratis
    • dal 18 luglio al 30 settembre 2020
    • Museo Michetti
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ChietiToday è in caricamento