La scrittrice teatina Filomena Grasso al Festival delle letterature

Presenterà il libro "Ovunque andrai"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

In occasione del FLA, il prestigioso Festival delle Letterature dell'Adriatico, venerdì 11 Novembre 2016 alle ore 17 presso Casa d'Annunzio a Pescara, verrà presentato il romanzo "Ovunque andrai" della scrittrice teatina Filomena Grasso - Edizioni Il Viandante.

Moderano l'evento Arturo Bernava e Alessio Masciulli.

Miriam, ventisei anni, definita dai suoi amici "ragazza empatica", soffre di una rara forma di filofobia, paura d'amare, che le impedisce di legarsi sentimentalmente e di instaurare relazioni durature. Studia per diventare sceneggiatrice e, per ironia della sorte, lavora da stagista come wedding planner. Convocata in uno studio notarile a Capalbio, scopre che la sua paura d'amare ha radici ben più profonde. Quello che Miriam ignora, è un passato che le è stato taciuto per amore, che le appartiene e che straordinariamente, avrà modo di conoscere. Un'eredità, un incontro inaspettato, una diagnosi che chiama in causa il cuore mettendolo alla prova, un destino beffardo che unisce e divide, il coraggio di vincere la paura e di tramutarla in forza, la bellezza di un gesto d'amore. Si può amare così tanto qualcuno da impedirgli di morire? Miriam scoprirà la verità solo quando imparerà a vedere col cuore, solo così riconoscerà il suo miracolo. Ovunque andrai, un romanzo sull'arrendersi all'amore. Chi ama vince sempre.

I più letti
Torna su
ChietiToday è in caricamento