“Intreccio di colpe”, Antonio Jannarelli presenta il suo thriller a Francavilla al Mare

Sabato 14 luglio, alle ore 21, in piazzale Sirena ci sarà la presentazione di “Intreccio di colpe”, romanzo d’esordio di Antonio Jannarelli (Ianieri Edizioni). Con l’autore dialogherà Enzo Verrengia, giornalista e scrittore. L’evento è realizzato in collaborazione con la Libreria Mondadori.

Nel libro di Jannarelli l’avvocato Adriano Burci da Larino riceve un incarico dalla dott.ssa Del Vecchio: curare la sua posizione disciplinare nei confronti del Consiglio Superiore della Magistratura. La Del Vecchio teme infatti che dietro il procedimento disciplinare avviato nei suoi confronti si nasconda la volontà di vendetta del suo ex amante, anch’egli magistrato e componente la Sezione che dovrà giudicarla. Da questo momento l’avvocato Burci dovrà affrontare una molteplicità di eventi sorprendenti, rispetto ai quali, legale di provincia, manifesterà i propri limiti ma anche la propria sagacia, arricchita dalla grande intelligenza della moglie.
Un thriller a sfondo legale dal ritmo serrato e trama avvincente in cui Antonio Jannarelli, con un abile intreccio narrativo, conduce il lettore a un finale inaspettato.

Antonio Giuliano Mario Jannarelli è nato nel 1959 a San Severo (FG). Laureatosi in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bari, procuratore legale dal 1987, è iscritto all’Ordine degli Avvocati di Foggia e nel registro speciale degli avvocati abilitati al patrocinio innanzi alle Giurisdizioni superiori. “Intreccio di colpe” è il suo primo romanzo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Promozioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Sangiò legge" si sposta sul web: in diretta Facebook la rassegna letteraria di San Giovanni Teatino

    • Gratis
    • dal 5 novembre 2020 al 22 aprile 2021
  • Nelle parrocchie di San Salvo c'è la "Family week"

    • dal 14 al 21 marzo 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ChietiToday è in caricamento