rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cultura

Dopo 12 anni torna a Chieti il premio televisivo “Majano”, andrà a Cinzia TH Torrini

Il premio nazionale televisivo dedicato alla memoria di Anton Giulio Majano, autore e regista teatino. Lunedì la cerimonia nella sala Cascella della Camera di Commercio

Dopo 12 anni di assenza torna a Chieti il premio Premio nazionale televisivo “Anton Giulio Majano”, dedicato alla memoria di Anton Giulio Majano, autore e regista teatino precursore dello “sceneggiato”, l’attuale “fiction televisiva”.

Il premio è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa in Camera di Commercio a Chieti da Carla Tiboni, presidente della Fondazione Edoardo Tiboni e da Roberto Di Vincenzo, presidente dell’Ente camerale teatino. Il premio di questa edizione andrà alla regista televisiva Cinzia TH Torrini, che lo riceverà lunedì 21 novembre nel palazzo storico della Camera di Commercio di Chieti.

L’evento vedrà due appuntamenti la mattina aperta agli studenti del Liceo Artistico “N. da Guardiagrele” di Chieti, già impegnati ad approfondire la figura del regista teatino, che assisteranno alla proiezione di un’opera di Majano e incontreranno la regista Cinzia TH Torrini e il giornalista Mario Gerosa, esperto di cinema e in procinto di pubblicare un’opera sul regista teatino. L’incontro al pomeriggio, aperto al pubblico, è previsto alle ore 17.

“La Fondazione Edoardo Tiboni, con la preziosa collaborazione e il contributo della Camera di Commercio di Chieti, ha voluto onorare la memoria del teatino Anton Giulio Majano, l'interprete più fedele di quella televisione delle origini che sognava di trasformare il nuovo mezzo in una sorta di seconda scuola" ha affermato Carla Tiboni. “Con Chieti Città d’Arte abbiamo messo in moto alcune iniziative che contribuiscono al rilancio dell’immagine di Chieti come città d’arte e culturale dell’area metropolitana di Chieti - ha sottolineato Roberto Di Vincenzo, presidente della Camera di Commercio di Chieti- Il premio, inserito nel programma annuale di Chieti Città d’Arte, condiviso con le istituzioni civili e culturali di Chieti, permetterà negli anni a seguire di far riprendere la conoscenza a Chieti di uno dei suoi figli più illustri".

IL PREMIO Le prime edizioni del Premio, fino al 2004, allestite dal Teatro Marrucino di Chieti e dall’Istituto multimediale Scrittura e Immagine di Pescara, videro la consegna del premio a registi e attori di primissimo piano del panorama televisivo e cinematografico italiano. Solo per citarne alcuni: Paolo e Vittorio Taviani,  Leo Gullotta, Giuliana Lojodice, Gloria de Antoni e Oreste De Fornari, Alberto Sironi, Andrea Camilleri, Barbara Bobulova, Massimo Ghini, Loretta Goggi. Renato De Carmine, Roberto Chevalier e Bianca Maria D'Amato, Francesca Archibugi, Alessio Boni,  Elena Sofia Ricci, Anna Proclemer. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo 12 anni torna a Chieti il premio televisivo “Majano”, andrà a Cinzia TH Torrini

ChietiToday è in caricamento