menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il "G.B. Vico" apre le porte per la notte nazionale del liceo classico

L'appuntamento venerdì 3 febbraio dalle 18 a mezzanotte per promuovere la cultura classica nelle sue varie forme e mostrarne tutta l'attualità

Torna la “Notte nazionale del Liceo Classico”. Venerdì 3 febbraio al G.B. Vico dalle 18 a mezzanotte tante iniziative  nell’istituto diretto dalla professoressa Paola Di Renzo per promuovere la cultura classica nelle sue varie forme e mostrarne tutta l'attualità.

In apertura il professor Patrizio Domenicucci, docente di lingua e letteratura latina presso l’Università “G.D’Annunzio” di Chieti, terrà una lezione su “La poliedricità delle Metamorfosi di Ovidio, fra letteratura e arti figurative”, cui seguirà la presentazione dei lavori realizzati dai ragazzi in occasione del progetto “Together S.M.A.I.L. Rete di volontariato di studenti e docenti nella scuola in ospedale”, con un'introduzione dell'ispettrice prof.ssa Marisa Colletti Bottarel, presidente dell’associazione di volontariato magistrale in ospedale “Tartabus”, sul tema del “dono pubblico” che quest'anno è al centro dei lavori della rete “Percorsi di legalità”, di cui il liceo “G.B. Vico” fa parte.

Alle 20,30 “Tratti dal viaggio. Storie, immagini e culture dal mondo”: proiezione fotografica a cura di Mauro Vitale, Enrico Coletti, Mauro Coletti.

La serata proseguirà con un concerto pianistico, che vedrà alternarsi Mariagrazia Malandra, Francesco Sentuti (alunni del liceo, già diplomati in pianoforte) e Asia Di Gianvittorio, allieva del Cenacolo della Musica - International School - della classe del M° Giuliano Mazzoccante, che ha sede all’interno del Convitto “G.B.Vico”. In contemporanea si potrà assistere ad un'estemporanea di pittura, con alcuni studenti del liceo artistico che dipingeranno ispirati dalle letture del neocostituito circolo LaAV (Letture ad Alta Voce) di Chieti, coordinato dalla professoressa Antonella Santarelli.

Non mancherà naturalmente un momento conviviale, con il buffet preparato dai cuochi del Convitto Nazionale “G.B.Vico” e la degustazione di vini locali a cura della Condotta Slow Food di Chieti, convenzionata con il Vico.

La serata sarà animata dagli alunni del liceo classico, sia quelli della scuola di teatro “Shakespeare in Converse”, che proporranno alcuni momenti dello spettacolo teatrale “Antigone”, e dai tanti altri studenti che si cimenteranno in canti, musica e letture, attraversando un po' tutti i generi e tutte le epoche, a dimostrazione appunto della vitalità della cultura classica nel mondo attuale.

Il programma è organizzato con la collaborazione dai docenti Caterina Piccirilli, Valentino Di Michele e Rosalba Scirè. Il liceo teatino, per ragioni legate all’emergenza meteorologica aveva saltato la data comune del 13 gennaio per la Notte nazionale dei liceo classico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento