menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nicolino D'Alessandro e i baristi del foyer

Nicolino D'Alessandro e i baristi del foyer

Riapre il Foyer del Marrucino con cinquanta eventi: “Sarà il salotto culturale”

La gestione affidata alla D&B Consulting di Nicolino D'Alessandro. Il direttore artistico è Davide Recchia del Chorus Inside International, primo evento in programma a giugno

Riapertura in grande per il Foyer bar del teatro Marrucino con la nuova gestione affidata al consorzio ConsAdria, costituito alcuni mesi fa per promuovere il territorio, con a capo Nicolino D’Alessandro, ex sindaco di Filetto, che con la sua società D&B Consulting ha vinto la gara d’appalto subentrando alla Rea.Pro.Gi. L’affidamento durerà due anni con possibilità di proroga per ulteriori 12 mesi.

Il debutto della nuova gestione è avvenuto lunedì mattina in occasione del Premio Prisco: quando la sala caffè del Marrucino si è riempita dei gradi nomi del calcio nazionale presenti alla cerimonia, giornalisti, tifosi e curiosi.

Il bar del teatro resterà aperto tutti i giorni dalle 7 alle 23 circa per rispondere alle varie esigenze della clientela: dalla colazione al brunch, fino alla pausa pranzo e all’aperitivo. Ma saranno soprattutto gli eventi, a ingresso gratuito, a richiamare cittadini e turisti.

La parte artistica sarà a cura di Davide Recchia, responsabile dell’associazione Chorus Inside International che organizza l’omonimo festival, in programma il 3 e 4 giugno.

“L'obiettivo è quello di dare il giusto valore al Foyer del Marrucino – spiega Nicolino D’Alessandro - e dare la possibilità, a chi volesse, di utilizzarlo a 360 gradi.  Ci rivolgiamo ad artisti di ogni genere: attori, poeti, musicisti, pittori, scrittori e alle associazioni del territorio. Questo sarà un luogo dove, con sobrietà, ci si può riunire, incontrare, leggere un libro, ascoltare musica sorseggiando un caffè. Saremo di supporto per quelle organizzazioni del territorio che si occupano di turismo per far sì che i visitatori, dopo aver ammirato la città di Chieti e tutte le sue attrazioni, possano godere di una location a fine percorso dove ristorarsi rimanendo ancora immersi nella cultura e nella storia dei luoghi che hanno visitato. Il nostro progetto – conclude - è veramente ambizioso, credo che la collaborazione già avviata con alcuni degli attori delle politiche di sviluppo di marketing territoriale e con altri che si aggiungeranno in seguito, farà del foyer il salotto buono della cultura teatina ed abruzzese”. Al momento sono state assunte quattro unità, altri tre camerieri/baristi lavoreranno a chiamata.

LA PARTE ARTISTICA -  Gli eventi programmati nell’arco di un anno al momento sono una cinquantina: spazieranno dalla musica, alla poesia e al teatro, naturalmente. “Il primo appuntamnto che coinvolgerà il foyer è il Chorus Inside International, quando arriveranno circa mille coristi da tutta Europa e anche fuori – spiega il direttore artistico Davide Recchia – nel bar si terranno le audizioni, alcune esibizioni e il concerto di gala. Dal 10 giugno partirà un ricco calendario di concerti a tema con le esibizioni degli Eclissi di soul, le più belle romanze di Tosti, la violinista teatina Silvia Monti, per citarne alcuni. Successivamente, per quattro giorni il foyer sarà l'arena di Teate vocalist. A breve diffonderemo il calendario completo. Qui daremo la possibilità ai giovani artisti locali di esibirsi – precisa – e a cittadini e turisti di vivere uno spazio culturale tutto il giorno”. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento