Eventi

Olimpiadi per la Vita: scuole a concorso per combattere le devianze

Il progetto promosso dalla Fondazione Luca Romano Onlus, "Uso/abuso di alcol e altre sostanze dopanti", coinvolge gli studenti in attività artistiche e culturali per sostenerli nella competizione con le devianze che distruggono le loro vite

Non è mai troppo presto per cominciare a contrastare quelle forme di devianza e quelle dipendenze che rischiano di rovinare la vita. Lo sa bene la Fondazione Luca Romano Onlus, da tempo impegnata in campagne di sensibilizzazione contro l'abuso dell'alcol, con la consapevolezza che l'informazione possa essere il primo passo per riuscire a debellare il problema.

Per questo la stessa ha ideato le "Olimpiadi per la Vita", un concorso rivolto alle scuole primarie e secondarie di primo grado della Provincia di Chieti che le coinvolgerà in attività artistiche e culturali. “Uso/abuso di alcol e altre sostanze dopanti” per l’anno scolastico 2011/2012 ha visto l’adesione di ben 11 Istituti e 29 classi.

Il progetto/evento costituisce un momento di riflessione per far affiorare una nuova coscienza di civile convivenza, affinché non vi siano più vite spezzate a causa dell'alcol, un evento, in cui la produzione artistica di Luca Romano - sceneggiatore, regista, illusionista teatino scomparso nel 2007 a 28 anni a causa di un incidente provocato da un automobilista in stato di ebbrezza - incontra, si confronta e poi rivive nella proiezione e nella visione di giovani artisti, portatori della loro personale creazione. Ogni concorrente potrà infatti ispirarsi all’enorme produzione artistica lasciata da Luca Romano per creare la  propria musica, testi da recitare, elementi da dipingere, soggetti per cortometraggi lasciati alla libera interpretazione.

"Siamo molto soddisfatti – commenta il fondatore Antonio Romano - per quello che la Fondazione sta realizzando. Il nostro obiettivo è quello di riportare l'uomo protagonista di se stesso; sensibilizzare i più giovani ma anche i più grandi con lo scopo di arrivare a far gridare Vivere è bello".

IL CONCORSO Si articola in due contesti:

  1. Scuole primarie dove gli alunni faranno approfondimenti all’interno di due sezioni: Poesia – Narrativa e Grafica – Pittorica;
  2. Scuole secondarie di primo grado. Gli alunni esprimeranno le loro esperienze in: elaborato grafico pittorico, poesia-narrativa e cortometraggio dal titolo “il tuo cortometraggio per le mie parole” tratto dalle poesie e i racconti brevi di Luca presenti su internet www.fondazionelucaromano.it .

I lavori dovranno pervenire entro il 30 marzo 2012 e parteciperanno all’evento “Olimpiadi per la Vita" che si terrà a Chieti auditorium Supercinema la prima settimana di maggio 2012 in cui saranno premiati i primi tre classificati di ogni Sezione. I lavori premiati parteciperanno dal 20 maggio al 10 settembre 2012 alla votazione online per definire il vincitore di ogni Sezione a cui assegnare, l’ultima settimana di settembre, l’Achille d’Oro quale premio culturale dell’anno. La Scuola vincitrice riceverà una borsa di studio di €. 500,00.  

Le scuole che parteciperanno sono le seguenti: stituto Professionale per l'Industria e l'artigianato "U. Pomilio" - Chieti, 1°Circolo Didattico - Scuola Primaria Nolli, Classe V - Chieti, Direzione Didattica - 1° Circolo - Chieti, 6° Circolo di Chieti, Circolo Didattico di Casalbordino, Istituto Beata Vergine del Carmine - Chieti, Secondaria di primo grado - Mezzanotte - Antonelli - Ortiz, Scuola secondaria di primo grado annessa al Convitto Nazionale G.B. Vico, Scuola Secondaria primo grado "S. D'Acquisto" di San Salvo, Istituto Comprensivo "S. Andrea" di Chieti, Scuola Secondaria di primo grado "G. Chiarini - C. De Lollis" di Chieti.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi per la Vita: scuole a concorso per combattere le devianze

ChietiToday è in caricamento