Gli alunni del Comprensivo 1 protagonisti di Sister Act e del concerto di Natale

Sarà l’auditorium Chiarini di Chieti a ospitare i due grandi Concerti di Natale organizzati dall’Istituto Comprensivo 1 di Chieti e dall’associazione ‘ScuolaCantora’ del maestro Andrea Zappone, in programma giovedì 20 dicembre, e venerdì 21 dicembre, nell’ambito del Progetto d’integrazione ‘Note di Speranza’, approvato dal ministero della Pubblica Istruzione. Ben 290 gli elementi del primo Coro Polifonico nato in Italia composto da bambini e genitori, che saliranno sul palco nell’ambito delle due serate, ovvero 220 bambini e 70 genitori, diretti dal maestro Andrea Zappone, coordinatore dell’intera iniziativa.

Così Zappone racconta il progetto:

Note di Speranza è un progetto nato per favorire e divulgare la cultura dell’integrazione attraverso la musica che, essendo un linguaggio universale, ovunque riconosciuto e riconoscibile, rappresenta un elemento di unione e di comunione, di sintesi e di incontro tra culture diverse. In questo senso integrazione di quegli immigrati che, fuggiti da guerra o povertà estrema, stanno trascorrendo un tratto della propria vita nella nostra terra, e che, inevitabilmente, soffrono un gap, ovvero una difficoltà oggettiva a inserirsi nel tessuto sociale, a trovare il proprio spazio. Ma anche integrazione di chi sta vivendo una situazione di detenzione per scontare una pena, dunque persone che hanno sbagliato, ma stanno pagando il proprio errore, e che meritano di essere recuperati e reinseriti nel tessuto quotidiano che ha il dovere di farsi carico della loro accoglienza. Il progetto è partito già lo scorso maggio e ha vissuto un appuntamento fondamentale e indimenticabile il 9 giugno quando il Coro dei bambini e dei genitori dei plessi di ‘Cesarii’, ‘Nolli’ e ‘D’Angelo’ dell’Istituto Comprensivo 1, hanno cantato dinanzi a Papa Francesco nella Sala Nervi, con gli immigrati dei Centri Lapedream ed Emmaus della Caritas Diocesana di Pescara-Penne, gli immigrati del Centro di Accoglienza ‘Lo Scoiattolo’ di Pretoro della Sogepa e con i detenuti della Casa Circondariale di Pescara. Insieme abbiamo cantato l’Inno a Francesco, un brano originale composto da me e dal maestro Francesco Colombaro. E sull’evento è stato realizzato un video che a breve verrà pubblicato. I due Concerti di Natale rappresentano dunque la naturale prosecuzione del Progetto ‘Note di Speranza’, e questa volta vedrà protagonisti sulla scena solo bambini e genitori. 

Il primo appuntamento con la musica, dunque, è previsto il 20 dicembre, a partire dalle 20.30 con lo spettacolo ‘Sister Act’: il coro sarà composto dai 100 studenti del plesso di Cesarii e da 70 genitori. La prima parte del cConcerto prevede uno spazio riservato solo ai bambini accompagnati dai flautisti, e una seconda parte con i genitori.

Il secondo appuntamento è previsto per venerdì 21 dicembre, alle 20.30 all’auditorium ‘Chiarini’ di Chieti, con i 120 studenti dei plessi di Nolli e Sant’Andrea e di nuovo 70 genitori. I due eventi prevedono l’esecuzione di brani tratti dal film ‘Sister Act’ e poi, ovviamente, brani natalizi, con il coinvolgimento del pubblico cui doneremo due serate indimenticabili. L’ingresso è gratuito.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Il centro commerciale Centro D’Abruzzo cerca aspiranti Influencer

    • Gratis
    • dal 21 aprile al 12 maggio 2021
    • Centro Commerciale "Centro d'Abruzzo"
  • Festa di San Giustino: a Chieti arriva il segretario di Papa Francesco

    • dal 10 al 11 maggio 2021
    • Cattedrale San Giustino
  • L'associazione Le Tre Melarance presenta online il corto ambientato a Chieti Sei la mia vita

    • Gratis
    • dal 23 aprile al 31 maggio 2021
    • Online
  • Riapre il museo universitario di Chieti

    • dal 3 al 28 maggio 2021
    • Museo Universitario di Chieti
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ChietiToday è in caricamento