menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Roccamontepiano un concerto in memoria di Marcinelle

Nell'area archeologica del monastero di San Pietro, il trio Tholos, composto da contrabbasso, chitarra e fisarmonica verrà accompagnato dalla voce solista del maestro Giuliano Di Berardino. Ospiti il pianista di 9 anni Ruben De Ritis e il giovane soprano Sharon Fiore

"Concerto di San Pietro", questa sera (lunedì 8 agosto), a Roccamontepiano, per ricordare i 60 anni dalla tragedia di Marcinelle, incidente in cui l'8 agosto 1956, nella miniera belga, morirono 262 persone, di cui 136 immigrati italiani, 60 di questi abruzzesi. La commemorazione di stasera, con i maestri Di Berardino, De Ritiis e Marzolo, si terrà nell'area archeologica del monastero di San Pietro.

Il trio Tholos, composto da contrabbasso, chitarra e fisarmonica verrà accompagnato dalla voce solista del maestro Giuliano Di Berardino. Ospiti della serata il pianista di nove anni Ruben De Ritis e il giovane soprano Sharon Fiore. L'esibizione prevede brani vari dal tango argentino al repertorio classico napoletano ed altro.

"Il concerto che da quindici anni si svolge nei pressi del nostro antico monastero di Roccamontepiano - spiega il sindaco Adamo Carulli - vuole raccontare in note, musica e canto la storia della nostra Italia, i sogni dei giovani che accettarono di trasferirsi, rivelando la semplice, ma non trascurabile, incontrovertibile verità che i minatori, prima che lavoratori erano persone con le loro storie, le loro vite, i loro sentimenti, le loro speranze e le loro paure. Per i nostri emigranti, un destino dall'esito incerto, per molti felice per altri crudele. In ricordo del sacrificio delle donne e degli uomini, strappati dalla miseria dalla loro terra d'origine, si é voluto celebrare questo giorno per ricordare e non dimenticare grazie alla forza del canto e della musica".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento