rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Concerti

Al Teate Winter Festival arriva il jazzista Paolo Fresu

Il trombettista si esibisce al Supercinema in quintetto con il bandoneonista Daniele Di Bonaventura nel progetto "Jazzy Christmas"

Dopo la travolgente serata con Sarah Jane Morris e Alessandro Quarta, arriva il terzo attesissimo appuntamento del Teate Winter Festival venerdì 16 dicembre con la “star” del jazz italiano Paolo Fresu. Il trombettista si esibirà in quintetto con il bandoneonista Daniele Di Bonaventura nel progetto “Jazzy Christmas” e Tino Tracanna (sax tenore e soprano), Roberto Cipelli (pianoforte), Attilio Zanchi (contrabbasso), Ettore Fioravanti (batteria). Il concerto è previsto alle ore 21 al Supercinema.   

BIOGRAFIA Paolo Fresu inizia lo studio dello strumento all'età di 11 anni nella Banda Musicale del proprio paese natale e dopo varie esperienze di musica leggera scopre il jazz nel 1980 ed inizia l'attività professionale, nel 1984 si diploma in tromba presso il Conservatorio di Cagliari e nello stesso anno vince i premi “RadioUno jazz”, “Musica jazz” e “RadioCorriere TV” come miglior talento del jazz italiano. Nel 1990 vince il premio “Top jazz” indetto dalla rivista 'Musica jazz' come miglior musicista italiano, miglior gruppo (Paolo Fresu Quintet) e miglior disco (premio “Arrigo Polillo” per il disco 'Live in Montpellier'). Nel 1996  vince il prestigioso ‘Django d’Or’ come miglior musicista di jazz europeo e nell’anno 2000 la nomination come miglior musicista internazionale. Docente e responsabile di diverse importanti realtà didattiche nazionali e internazionali, ha suonato in ogni continente e con i nomi più importanti della musica afroamericana degli ultimi 30 anni. Nel 2010 ha aperto la sua etichetta discografica T?k Music. Dirige da quasi trent'anni il Festival 'Time in jazz' di Berchidda. È stato più volte ospite in grandi organici quali la 'G.O.N. - Grande Orchestra Italiana', l'ONJ - Orchestra nazionale di jazz francese, la NDR - orchestra della Radio tedesca di Amburgo, l’italiana Instabile Orchestra, la PJMO dell’Auditorium/Parco della Musica di Roma, l’Orchestra Sinfonica della Rai, l’Orchestra dell’Arena di Verona, I Virtuosi Italiani. Oggi è attivo con una miriade di progetti che lo vedono impegnato in centinaia di concerti all’anno, pressoché in ogni parte del globo. Vive tra Parigi, Bologna e la Sardegna. 

VENERDI Sarà una giornata di grande musica, che inizierà alle 17,30 presso la filiale di Nuova Carichieti SpA in l.go Martiri della Libertà con l’esibizione del sassofonista Piero Delle Monache in Duo.

Tante anche le iniziative collaterali che in occasione del festival animeranno il centro cittadino fino al 6 gennaio: incontri e approfondimenti culturali, Jazz’n’Click, happening nei negozi nodali del centro, mostre fotografiche, concorsi d’autore, lezioni straordinarie di Jazz, musica Jazz nei negozi, e tanto altro.  Parte degli introiti dell’evento saranno devoluti a un progetto di solidarietà per il Reparto Oncologico Pediatrico dell’Ospedale Civile di Chieti.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Teate Winter Festival arriva il jazzista Paolo Fresu

ChietiToday è in caricamento