I Paintbox suonano i più grandi successi dei Pink Floyd allo Stammtisch Tavern

Sabato 28 settembre, dalle ore 22.30, allo Stammtisch Tavern di Chieti, c'è il concerto dei Paintbox Pink Floyd Tribute Band.

I Paintbox, dopo la parentesi dei due live celebrativi del quarantennale di The Wall (Teatro Dei Marsi di Avezzano e Teatro Massimo di Pescara) con la formazione estesa e una scenografia d’eccezione, tornano al format più tradizionale e classico che li ha resi noti nel circuito regionale. Allo Stammtisch Tavern si esibiranno infatti con la line up a sei elementi.

La scaletta sarà incentrata sulle più grandi hit dei Pink Floyd con un occhio particolare cioè agli album capolavoro degli Anni’70, “The Dark Side of the Moon”, “Wish you were here”, “Animals” e “The Wall” e una parentesi sul “Live at Pompeii”.

La serata allo Stammtisch Tavern va a chiudere un 2019 ricco di soddisfazioni per i Paintbox: da ricordare fra i live di questa passata e fortunata stagione quello con Durga McBroom e Gary Wallis e quelli di The Wall.

La line up dei Paintbox Pink floyd Tribute Band per il concerto di domani 28 dicembre comprenderà: Fabrizio Carota (basso/voce), Roberto Mastro (chitarra/voce), Andrea Andreoli (tastiere), Alberto La Torre (batteria), Federico Di Basilico (chitarre), Alberto Grossi (sax).

Info e prenotazioni: 351.8212006 (anche Whatsapp).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Il centro commerciale Centro D’Abruzzo cerca aspiranti Influencer

    • Gratis
    • dal 21 aprile al 12 maggio 2021
    • Centro Commerciale "Centro d'Abruzzo"
  • Festa di San Giustino: a Chieti arriva il segretario di Papa Francesco

    • dal 10 al 11 maggio 2021
    • Cattedrale San Giustino
  • L'associazione Le Tre Melarance presenta online il corto ambientato a Chieti Sei la mia vita

    • Gratis
    • dal 23 aprile al 31 maggio 2021
    • Online
  • Riapre il museo universitario di Chieti

    • dal 3 al 28 maggio 2021
    • Museo Universitario di Chieti
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ChietiToday è in caricamento