Il magistrato-cantante Varone torna a esibirsi in Abruzzo: concerto all'Abbazia di San Giovanni in Venere

Torna ad esibirsi in Abruzzo il magistrato Gennaro Varone. Per 15 anni alla procura del tribunale di Pescara prima di essere trasferito, nel 2018, a Roma, Varone terrà il concerto “Ognuno di Noi”, nell’area monumentale dell’abbazia di San Giovanni in Venere, giovedì 3 settembre, alle ore 21.

Insieme al magistrato, pianista, chitarrista e cantautore, si esibiranno Maria Michela Varone, Filippo Samuele, Elena Polidoro, Emanuele D’Amario, Giacomo Chiulli, Marco Corneli.

"Per Fossacesia è un evento unico - sottolinea il sindaco Enrico Di Giuseppantonio – Al giudice Varone va riconosciuto un grande impegno artistico verso la realtà che lo circonda, più spiccata che in altri proprio per il lavoro che svolge e che lo porta a indagare tra le maglie della nostra società, nelle quali si nascondono piccole e grandi sofferenze umane”.

“La musica è una dimensione dell’anima e non c’è da stupirsi se a interpretarla è chi abitualmente indossa una toga – dice l’assessore alla Cultura di Fossacesia, Maura Sgrignuoli - Il giudice Varone non è nuovo a proporsi sul palco e a coniugare la passione per la musica con l’impegno sociale. Credo che questi aspetti vadano colti appieno e sostenuti”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Sangiò legge" si sposta sul web: in diretta Facebook la rassegna letteraria di San Giovanni Teatino

    • Gratis
    • dal 5 novembre 2020 al 22 aprile 2021
  • "Abruzzo attraverso la storia": mostra fotografica virtuale di Franco Novecento Buttiglieri

    • dal 21 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Museo Universitario delle Scienze Biomediche
  • Eventi per bambini e ragazzi per il Giorno della memoria e altre ricorrenze

    • dal 24 gennaio al 28 febbraio 2021
  • Il re che aveva paura del buio

    • solo oggi
    • 24 gennaio 2021
    • Piattaforma Zoom
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ChietiToday è in caricamento