menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Francavilla inizia il Blubar con Piero Pelù, Gino Paoli, Stadio, Blues Brothers

Il festival dal 28 luglio al 1° agosto con tante novità in piazza Sant'Alfonso

Piero Pelù, Stadio, Gino Paoli, Blues Brothers e  Willie Nile. Sono solo alcune delle star che animeranno la 15esima edizione del Blubar Festival, dal 28 luglio al 1° agosto a Francavilla al Mare. L’appuntamento è fissato in piazza Sant'Alfonso. 

La rassegna accenderà i propri riflettori questa sera, sabato 28 luglio, con l’apertura affidata al doppio concerto di Maurizio Vandelli (già leader dell’Equipe 84) e Shel Shapiro (già leader dei Rokes), accompagnati da un’orchestra di 120 elementi diretta dal Maestro Leonardo Quadrini in anteprima nazionale. 

Il 29 luglio torna la serata dedicata al rock: sul palco Willie Nile, uno tra i migliori outsider della musica americana, in esclusiva nazionale e Piero Pelù in tour sui palchi italiani con i Bandidos (Giacomo Castellano alla chitarra, Ciccio Li Causi al basso e Luca Martelli alla batteria e ai cori) con cui suonerà i brani dei Litfiba ma anche quelli della sua carriera solista, aggiungendo alcune nuovissime e trascinanti cover. 

Il 30 luglio toccherà allo ska degli Statuto e al romanticismo degli Stadio. Il 31 luglio si esibiranno Nada e Gino Paoli. E per il gran finale, il 1° agosto, c'è la Blues Brothers Band: il gruppo originale che appare nel leggendario film “The Blues Brothers” del 1980 accanto a Dan Aykroyd e John Belushi.  A Francavilla faranno vivere una notte magica a suon di blues, gospel e soul. Il concerto sarà aperto da Vincenzo Icastico, chitarrista rhythm’ n blues e docente di musica.

Info costi dei biglietti su www.blubar.org. I concerti inizieranno alle 21,30. Presenterà il direttore artistico Maurizio Malabruzzi. Inoltre ogni giorno, a partire dalle 17, nella vicina piazza Adriatico ci sarà il “Blubar Village”: fiera del vinile, area food e musica live. Dopo mezzanotte scatteranno le jam session.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento