I fiori del deserto, tributo a Pino Daniele, in concerto allo Stammtisch

I Fiori nel Deserto Tributo a Pino Daniele si esibiranno venerdì 3 gennaio 2020, allo Stammtisch Tavern, in occasione del quinto anniversario della scomparsa del cantautore partenopeo a cinque anni dalla sua scomparsa.

Una serata speciale per rivivere insieme la musica e le canzoni di Pino Daniele in un’intima atmosfera ripercorrendo i momenti più significativi della sua carriera. Si partirà dagli esordi dei primi anni '80, il periodo ritenuto di maggiore intensità del cantautore napoletano, al quale sono legati i suoi estimatori più fedeli, fino ad arrivare ai progetti più recenti.

Sul palco dello Stammtisch saliranno l cantante chitarrista Nicola Trivarelli, le chitarre acustica/elettrica di Marco Cipriani, il basso di Vincenzo Disma e la batteria di Luca Bonzo Belisario.

I Fiori nel Deserto è un progetto che prende forma dalla collaborazione chitarristica di Nicola Trivarelli e Marco Cipriani. Sound acustico curato in ogni dettaglio con arrangiamenti che spaziano dal Pop/Blues al Jazz, fino ad arrivare al funk/Soul  caratterizzando e personalizzando in ogni brano la musicalità del “poeta” partenopeo Pino Daniele.

Info e prenotazioni: 351.8212006 (anche Whatsapp).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Il centro commerciale Centro D’Abruzzo cerca aspiranti Influencer

    • Gratis
    • dal 21 aprile al 12 maggio 2021
    • Centro Commerciale "Centro d'Abruzzo"
  • Festa di San Giustino: a Chieti arriva il segretario di Papa Francesco

    • dal 10 al 11 maggio 2021
    • Cattedrale San Giustino
  • L'associazione Le Tre Melarance presenta online il corto ambientato a Chieti Sei la mia vita

    • Gratis
    • dal 23 aprile al 31 maggio 2021
    • Online
  • Riapre il museo universitario di Chieti

    • dal 3 al 28 maggio 2021
    • Museo Universitario di Chieti
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ChietiToday è in caricamento