rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Concerti

Teatri aperti: l'Abruzzo riparte dalla musica con Dodici volte dodici

Un ritorno alla musica dopo i mesi di silenzio imposti dal lockdow: da oggi fino a sabato le prove e le registrazioni (alternate) degli artisti al Marrucino che poi confluiranno sul canale Yotutube del teatro e sui canali social degli altri partner

Torna la musica al teatro Marrucino con una piccola rassegna di concerti “Dodici volte dodici” che mette insieme l’Istituzione Sinfonica Abruzzese e i conservatori “Casella” dell’Aquila, “Braga” di Teramo e “D’Annunzio” di Pescara. 

Un ritorno alla musica dopo i mesi di silenzio imposti dal lockdow: da oggi fino a sabato le prove e le registrazioni (alternate) degli artisti al Marrucino che poi confluiranno sul canale YouTube del teatro e sui canali social degli altri partner. Dodici mini concerti della durata di dodici minuti di oltre 20 musicisti che, a titolo gratuito e volontario, hanno offerto la propria opera. 

Il repertorio spazierà dal Barocco al Novecento in un ideale percorso musicale, mentre sul palco si alterneranno gli allievi e i docenti dei tre conservatori abruzzesi, il direttore artistico dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese e del Marrucino Ettore Pellegrino, i pianisti Marco Moresco e Giuliano Mazzoccante, il mezzosoprano ortonese Annunziata Vestri,  il trombettista Giuseppe Orsini. 

Una piccola ripartenza nell’attesa di potersi esibire dal vivo negli spazi all’aperto quest’estate.

“Ripartiamo oggi, dopo oltre tre mesi di chiusura - il commento del maestro Pellegrino - ed è ancora il Marrucino ad accoglierci. Come 11 anni fa all'indomani del terremoto dell'Aquila, quando lo stesso aprì le porte all’Orchestra Sinfonica Abruzzese. Oggi il teatro più antico d’Abruzzo è ancora con noi e ci vede determinati a uscire da questa ennesima emergenza insieme”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatri aperti: l'Abruzzo riparte dalla musica con Dodici volte dodici

ChietiToday è in caricamento