Venerdì, 17 Settembre 2021
Concerti

Chieti Classica da tutto esaurito, il festival fa tappa anche fuori città

Sold-out per l’Histoire du Soldat di Stravinskij in programma al Teatro Giardino di Palazzo De’ Mayo. E domani sera Chieti Classica sarà nei Giardini di Palazzo D’Avalos a Vasto: sul palco Alexander Kobrin con un omaggio a Chopin

Tutto esaurito per l’Histoire du Soldat di Stravinskij, in programma questa sera (ore 20.45) al Teatro Giardino di Palazzo De’ Mayo nell'ambito della V edizione di Chieti Classica.

Sul palco Matteo Pippa (violino), Antonio Tinelli (clarinetto), Giuliano Mazzoccante (pianoforte) e con la straordinaria partecipazione dell’attore Massimo Di Michele. Il concerto è promosso dall’Inner Wheel di Chieti, dal Rotary Club Chieti Maiella e dal Kiwanis Chieti Teate. La serata sarà aperta da un'anteprima degli allievi delle masterclass del festival.

“Continuano ad arrivare tante domande di iscrizione - commenta il direttore artistico - anche a festival iniziato, anche per partecipare ad una masterclass di un solo giorno. Significa che il livello è alto e che i musicisti sono disposti ad affrontare lunghi viaggi per studiare poche ore con maestri eccellenti, nostri ospiti in questi giorni. Fortunatamente il Covid non ha bloccato il regolare svolgimento del festival. Stiamo rispettando le misure di sicurezza e colgo l’occasione per ringraziare personalmente gli oltre venti collaboratori che lavorano quotidianamente per questo”. 

E domani Chieti Classica uscirà dai confini cittadini per diventare itinerante: nei giardini di Palazzo D’Avalos a Vasto si esibirà Alexander Kobrin con un omaggio a Chopin.

A Chieti poi il festival prosegue con un’altra settimana di concerti.

Stasera alla villa comunale è in programma Now’s the time, concerto jazz con Claudia Pantalone e Giacomo Salario.

Dopodomani, 9 agosto, è in programma invece un omaggio a Beethoven per i 250 anni dalla nascita con Antonio Tinelli (clarinetto), Romain Garioud (violoncello) e Giuliano Mazzoccante (pianoforte).

Il 10, l'11 e il 12 agosto sarà la volta di altri docenti del festival: Annunziata Vespri (Teatro-Giardino), Gaetano Di Bacco (museo universitario), Gianluca Luisi (piazza G.B.Vico).

La musica classica chiuderà il cerchio 12 agosto per lasciare spazio al gran finale, venerdì 13, ad un classico della musica leggera: un omaggio a Lucio Battisti con i Terzacorsia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieti Classica da tutto esaurito, il festival fa tappa anche fuori città

ChietiToday è in caricamento