Al Supercinema la proiezione di Serendip, il film sul progetto di solidarietà di due teatini

Sarà proiettato al Supercinema di Chieti domenica 29 settembre il docufilm Serendip, girato in Sri Lanka nel 2017 durante una missione come corrieri solidali dei due teatini Antonio Di Leonardo e Andrea Mariani di Take Me Back, con il regista Marco Napoli. La pellicola è stata selezionata in numerosi festival del cinema nel mondo, classificandosi finalista a Valle Film Fest in Messico e vincitore nel Calcutta Film Festival in India.

Il Supercinema, gioiello teatino chiuso da molti anni alle proiezioni, riapre con un film interamente prodotto e girato da due teatini, un film che parla di unione nella diversità e di come da questa unione possa nascere qualcosa di incredibilmente importante e bello.

“Abbiamo vissuto tante emozioni legate a Serendip, ma questa credo che sarà la più travolgente – spiega Andrea Mariani -  presentare il film a casa nostra sa di ritorno da un lungo viaggio, e questa è e sarà sempre una bellissima emozione”. La scelta del Supercinema, dunque, non è stata casuale.

“Avevamo diverse opportunità su dove proiettare Serendip - aggiunge Antonio Di Leonardo - ma non è mai stato in dubbio nei nostri cuori che l’unica scelta possibile fosse il Supercinema. Dobbiamo ringraziare anche il sindaco Di Primio, il quale ha subito accettato con entusiasmo di concederci l’antico teatro cinematografico. Siamo felicissimi della scelta fatta”.

Per partecipare ci si può prenotare a questo link.

Era il novembre del 2015 quando Andrea, con la moglie Erika, ha intrapreso un viaggio itinerante in Sri Lanka. Durante il percorso i due ragazzi hanno conosciuto una famiglia autoctona che li ha ospitati nella loro umile casa in mezzo alla giungla. Al momento dei saluti la madre di quella meravigliosa famiglia ha chiesto se fosse stato possibile inviarle le foto scattate da Erika durante quel pomeriggio passato insieme. Rientrati in Italia, Andrea ed Erika raccontano l’esperienza all’amico Antonio, da sempre appassionato di viaggi, che di lì a qualche mese raggiunge la famiglia in Sri Lanka e consegna fisicamente le foto documentando il tutto con un video. Ed è proprio racchiuso in questo gesto l’intento di Take Me Back: far parte di un progetto solidale in maniera personale e fortemente emotiva. Ma i due ideatori, non ancora pienamente soddisfatti, decidono che a supporto delle richieste private, cioè quelle che mettono in contatto persone in tutto il mondo per la consegna di foto, doni e ricordi, è necessario ampliare il progetto con le richieste di beneficenza, ovvero dare un sostegno concreto attraverso una vera e propria raccolta fondi per acquistare beni e servizi di prima necessità.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • "In carta libera", cineforum estivo al tempietto del Tricalle

    • dal 31 July al 4 September 2020
    • Santa Maria del Tricalle
  • "Sguardi italiani": a Orsogna proiezioni cinematografiche gratuite ogni domenica

    • Gratis
    • dal 19 July al 30 August 2020

I più visti

  • Francesco Gabbani in concerto a Ortona per chiudere l'estate

    • dal 29 August al 29 July 2020
  • Ghali in concerto al Supporter Beach di Fossacesia

    • 8 August 2020
    • Supporter beach
  • Torna la rassegna musicale ChietiClassica International Music Festival

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 26 July al 5 August 2020
  • Mostra di abiti e tessuti abruzzesi a palazzo Valignani

    • dal 15 June al 30 September 2020
    • Palazzo Valignani
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ChietiToday è in caricamento