menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mazzoccante porta a Chieti 70 artisti per una settimana di concerti e corsi di perfezionamento

La rassegna si chiama "Chieti classica" ed è un’occasione per promuovere la musica e la città all’insegna del turismo culturale e riscoprire alcune storiche e suggestive strutture cittadine, naturalmente votate alla musica

Forte del successo della stagione concertistica al teatro Marrucino e della direzione artistica del recente In Musica (Roma International Music Festival and Piano Competition), che ha avuto luogo al teatro Argentina e su altri palcoscenici capitolini, Giuliano Mazzoccante ha confezionato per la sua città una nuova esperienza musicale: "Chieti classica", ovvero una settimana di concerti e corsi di perfezionamento con docenti e allievi da tutta Europa, ma anche Asia e Russia.

Organizzata dalla associazione ArtEnsemble e patrocinata dal Comune di Chieti, l’iniziativa si terrà da lunedì 6 a lunedì 13 agosto. Fondamentale la collaborazione con i numerosi partner, privati e istituzionali, come la stessa deputazione teatrale del Marrucino e l’Eufsc - European Foundation for Support of Culture.

Si tratta di un’occasione unica per promuovere la musica classica e la città di Chieti insieme, all’insegna del turismo culturale, e nello stesso tempo riscoprire alcune storiche e suggestive strutture cittadine, naturalmente votate alla musica, come il museo Barbella dove sono previsti tre dei sei concerti in programma. 

Questo il calendario dei concerti serali gratuiti: mercoledì 8 agosto, alle 22.30, appuntamento alla villa comunale (viale IV Novembre) per il primo dei live di "Chieti classica". A seguire, giovedì alle 21.15, musica al museo Barbella (via de Lollis, 10), dove si terranno anche i concerti di domenica 12 agosto e lunedì 13 (sempre alle 21.15). Venerdì, invece, musica al convitto nazionale G. B. Vico (corso Marrucino 135) e sabato 11 agosto a Palazzo de’ Mayo (largo Martiri della Libertà 1). In caso di pioggia, i concerti si terranno tutti presso il museo Barbella.

Tra i sei concerti in programma (tutti ad ingresso libero) va segnalato quello di giovedì 9 agosto, con un doppio appuntamento: dapprima si esibiranno alcuni allievi, sul finale saliranno sul palco i docenti Roman Garioud, Antonio Tinelli e Giuliano Mazzoccante. In programma il Trio Opera 114 di Brahms, una delle ultime opere da camera scritte dal noto compositore, un brano intenso, felice espressione del romanticismo tedesco, di portata universale. 

Spiega il direttore Mazzoccante:

Con "Chieti classica" la città accoglierà circa 70 artisti che si confronteranno in una settimana di crescita artistico-culturale e in particolare, per i corsisti di canto lirico, ci sarà la possibilità di essere selezionati ed entrare nella prestigiosa agenzia artistica Opera-Connection Alste & Mödersheim di Berlino e iniziare così una prestigiosa carriera operistica nel mondo. Il punto di riferimento per tutti i partecipanti sarà il Convitto nazionale G. B. Vico, per la prima volta protagonista di un evento musicale di questa portata, fulcro dell'attività didattica e di preparazione per tutti i musicisti coinvolti e nostro quartier generale.

I docenti coinvolti - alcuni di chiara fama mondiale - sono: Erkki Alste, Pavel Berman, Rita D’Arcangelo, Gaetano Di Bacco, Ugo D’Orazio, Vilppu Kiljunen, Romain Garioud, Antonio Tinelli. 

Per maggiori info è possibile anche chiamare i numeri 340/0954309 o 331/6019983.

chieti classica-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento