menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Dpcm non ferma il cartellone del Marrucino: spettacoli a porte chiuse in diretta sul web

Si potrà assistere all'opera senza il pagamento di alcun biglietto. Tutti gli artisti e i tecnici saranno sottoposti a tampone

I divieti contenuti nell'ultimo Dpcm per arginare l'emergenza Coronavirus non fermano l'attività del teatro Marrucino. L'opera lirica, infatti, sarà allestita nello storico teatro teatino a porte chiuse, ma a disposizione di tutti: gli spettacoli saranno trasmessi sul web, senza il pagamento di alcun biglietto.  

"È una questione morale nei confronti dei musicisti di professione, messi all'angolo da questa situazione", ha detto all'Ansa Ettore Pellegrino, direttore artistico del Marrucino. La decisione di proseguire l'attività musicale a porte chiuse è stata presa ieri nel corso della riunione dei vertici del teatro.

Saranno 46 (musicisti, coro, cantanti, tecnici e amministrativi) i lavoratori presenti in teatro. Scompare l'orchestra dalla buca, sostituita da uno o due pianoforti. Una scelta dolorosa, ma necessaria, per limitare il numero di presenze al chiuso.

Per i 35 elementi dell'Orchestra Sinfonica Abruzzese, previsti come orchestra, scatta la cassa integrazione. Tutti i presenti in teatro saranno sottoposti a tampone e test sierologico.

Confermata dunque, per la prima settimana di novembre, la messa in scena in streaming di "Livietta e Tracollo" di Giovan Battista Pergolesi e "Suor Angelica" di Giacomo Puccini. Si lavorerà anche per portare in scena "Il Barbiere di Siviglia" di Rossini. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento