"Il canto del vento": il flauto e la sua evoluzione a Lanciano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

“Il canto del vento. Il flauto e la sua evoluzione storica” è il secondo incontro della rassegna “La Musica al Centro” che si terrà nel Salone d’onore “Benito Lanci” della Casa di conversazione di Lanciano, giovedì 25 aprile, alle ore 18. La manifestazione è stata inserita nel programma del Mese della Cultura 2019 del Comune di Lanciano. L’iniziativa prevede l’esposizione e la dimostrazione sonora di flauti storici ed etnici provenienti da tutto il mondo, appartenenti alla collezione privata del flautista Marco Felicioni, composta di oltre 100 esemplari. Un percorso nel quale vengono trattati i vari strumenti attraverso un’analisi storica, antropologica e mitologica, evidenziando, oltre alle caratteristiche evocative e spirituali, le componenti organologiche, sonore e relative ai differenti linguaggi di appartenenza. L’obiettivo didattico è quello di realizzare un viaggio affascinante e coinvolgente nel mondo di sonorità poco note e praticate, con brani originali e appartenenti alle antiche tradizioni, attraverso l’esplorazione degli strumenti che hanno segnato la storia della musica colta ed etnica. Un’esperienza formativa interessante ed originale, per un’apertura musicale rivolta alla riscoperta di radici lontane e, al tempo stesso, ricca di nuovi stimoli per lo studio e la ricerca. L’ingresso è libero.

I più letti
Torna su
ChietiToday è in caricamento