Torna "Cammina per il parco", la passeggiata sulla Costa dei trabocchi dedicata alla compianta Fabrizia Arduini

L'ottava edizione si terrà nel ricordo della presidentessa del Wwf zona frentana e costa teatina scomparsa lo scorso luglio

Al centro Fabrizia Arduini

È dedicata alla memoria di Fabrizia Arduini, la presidentessa del Wwf zona frentana e costa teatina scomparsa lo scorso luglio, l'ottava edizione di "Cammina per il parco". L'iniziativa è nata nel 2013 dall'idea degli attivisti Andrea Natale e Marco Terrei, con l'obiettivo di scoprire e far scoprire a chiunque ne abbia voglia le bellezze della costa dei trabocchi.

Il tratto è compreso nel parco nazionale della Costa Teatina, istituito nel 2001 e rimasto nel limbo a lungo. 

Dopo lunghe vicissitudini il parco è stato perimetrato da un commissario ad acta, nominato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, nell’estate del 2015. Da allora, manca il passaggio finale, con l’invio del decreto alla firma del Presidente della Repubblica.

"Un atto dovuto - accusa il Wwf - che i tre presidenti del consiglio in carica in questo quinquennio, prima Renzi e Gentiloni e ora Conte, non hanno compiuto, con buona pace di un territorio che confida nell’area protetta per uscire dalla crisi economica con cui convive da anni.  

Da venerdì 18 a domenica 20 settembre, Natale e Terrei percorreranno i 72 chilometri della costa teatina anche nel ricordo di Fabrizia Arduini. 

La partenza è dal pontile della Sirena, a Francavilla al Mare, per giungere a San Salvo, accompagnati dai tanti amici che, come ogni anno, li seguiranno nella loro avventura. La prima tappa, venerdì 18, nella mattinata li vedrà camminare da Francavilla a Ortona. Nel pomeriggio invece, dalle 18 alle 21, Andrea e Marco, all’interno di un gazebo posizionato in piazza della Repubblica, a Ortona, discuteranno dei temi della camminata con amici e cittadini che vorranno fermarsi e confrontarsi con loro. L’incontro avrà come cornice una selezione di opere di Fabrizia Arduini, che è stata anche una valente artista. Verranno inoltre proiettate immagini significative delle diverse edizioni di Cammina per il Parco.

La seconda tappa, sabato 19, da Ortona alla riserva di Punta Aderci, verrà effettuata in barca a vela. Una novità assoluta, voluta per poter osservare la costa anche da un punto di vista diverso e privilegiato dal solito. La terza e ultima tappa, domenica 20, porterà i camminatori dal centro visite della Riserva di Punta Aderci fino al Biotopo costiero di San Salvo. A chiusura dell’evento, nella vicina Riserva Naturale Regionale Marina di Vasto, nel quadro delle iniziative finanziate dal Life Calliope, sarà possibile partecipare alle attività di conoscenza ed esplorazione degli habitat e delle specie faunistiche della riserva. 

Durante i tre giorni della ormai tradizionale passeggiata (organizzata, come sempre, da Wwf, Arci e Iaap) Natale e Terrei, insieme a tutti coloro che vorranno affiancarli, mostreranno in diretta Facebook e sugli altri social le ricchezze di questo territorio il quale, benché intensamente antropizzato, conserva angoli di grande fascino e dall’alto valore naturalistico e che per queste ragione merita di essere difeso. Una occasione in più per riflettere per l’occasione sinora perduta per la mancata istituzione del Parco e per indurre i cittadini tutti a chiedere a sindaci e governo di varare finalmente questa preziosa area protetta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • VIDEO - "Cambio moglie" fa tappa a Lanciano: i circensi Ferrandino protagonisti con i parrucchieri Sorrentino

  • Tragico incidente nella rimessa di casa: muore schiacciato dall'escavatore

Torna su
ChietiToday è in caricamento