Il Giardino delle pubbliche letture questa settimana raddoppia: appuntamenti giovedì e venerdì

Uno degli appuntamenti di questa estate

Prosegue in un crescendo di interesse e partecipazione, la terza edizione del ciclo del “Giardino delle pubbliche letture …e non solo” manifestazione estiva promossa dal Comitato Cittadino per la salvaguardia e il rilancio di Chieti, che questa estate si presenta con una proposta itinerante in diversi luoghi storici e suggestivi della città, pur confermando molte serate nella splendida cornice del giardino chiostrale del liceo G.B.Vico di Chieti.

Questa settimana sono due gli appuntamenti proposti, uno giovedì 23, al chiostro del liceo G.B. Vico, mentre venerdì 24 agosto il ”Giardino” si fa di nuovo itinerante e arriva nell’accogliente anfiteatro presente in via Muzii, nel quartiere Levante, zona Madonna del Freddo.

La serata di giovedì 23 agosto è dedicata a una grande intellettuale umanista “Vittoria Colonna: fascino di una donna moderna”, vita e «passioni» di una nobildonna del ‘500. La presentazione è animata dal gruppo di lettura espressiva composto da Grazia Rosa di Iorio, Luciana Calice, Anna Perticaroli, Valeria Talone,  Maria Rosaria Vingiani, Lisa Vitale dell’Associazione Auser Unitel.

Le musiche dell’epoca sono a cura dell’associazione Fairy Consort che esegue il concerto  “Dal Rinascimento al Barocco”, con i musicisti  Luca Dragani, flauti dolci - Luca Mantani, violino barocco - Antonio Larcinese, tiorba -  Walter D'Arcangelo, clavicembalo.

Chiusura spettacolare con  “Fantasie di danza”, la danza incontra la letteratura, a cura del Centro Studi Danza Asd di Cristina Nudi.

Ricco, vario, movimentato, è l’appuntamento di venerdì 24 agosto, alle ore 21.15, al parco della Rimembranza, grazie alla generosa ospitalità dell’Associazione Unms (Unione Nazionale Mutilati e invalidi per Servizio) presieduta dal cavalier Ennio Giampaolo che gestisce l’accogliente e ampio anfiteatro.      

Tre momenti così articolati e con spazi animati da molti giovani:1) Chieti città aperta “9 settembre1943, una lunga teoria di auto militari sfreccia lungo corso Marrucino e si ferma davanti al Palazzo del Governo”. Inizia così il racconto di mesi tragici della nostra città, un racconto delle speranze, delusioni, ansie, che porteranno alla dichiarazione di “Chieti città aperta". Lettori Gianni Miccoli, Antonietta Di Marco, Maria Di Rienzo delle Associazioni Camminando insieme e Unms..  

2) “L’amicizia, il mio cuore nelle tue mani”, a seguire la staffetta poetica sul valore inestimabile dell'amicizia, ispirata dal celebre “Il Piccolo Principe”, la favola per piccoli e adulti del ragazzino dai capelli d'oro di Antoine de Saint-Exupéry, con le studentesse Gaia Benedetti, Elena Cilli e Giorgia Mincone. Fanno cornice la voce del Maestro Mauro Cerritelli, le proiezioni video di Mario Perrucci e i piacevoli momenti di arteterapia proposti dal dottor Michele Gaggiano. A cura della scrittrice Filomena Grasso e dell'associazione  TheaRte. 3)  Sul tema “La città ideale - Ricostruire l’identità perduta” l'architetto Daniele Tomei e Silvia Matarelli, pedagogista, concluderanno la serata presentando il laboratorio progettuale di un percorso educativo e creativo alla legalità, al rispetto e all'amore per l’ambiente. L’accompagnamento musicale alla chitarra è curato da Flavio Zuccarini.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Sangiò legge" si sposta sul web: in diretta Facebook la rassegna letteraria di San Giovanni Teatino

    • Gratis
    • dal 5 novembre 2020 al 22 aprile 2021

I più visti

  • "Sangiò legge" si sposta sul web: in diretta Facebook la rassegna letteraria di San Giovanni Teatino

    • Gratis
    • dal 5 novembre 2020 al 22 aprile 2021
  • Giornata internazionale della donna: dialogo con l'artista Gabriella Capodiferro

    • solo domani
    • 7 marzo 2021
  • Nelle parrocchie di San Salvo c'è la "Family week"

    • dal 14 al 21 marzo 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ChietiToday è in caricamento