“Assassinio nella cattedrale”: grande successo, riaperte le iscrizioni per i corsi di recitazione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Domenica 1 novembre, nella Chiesa di Mater Domini è andato in scena il dramma di T.S. Eliot “Assassinio nella Cattedrale” proposto dagli allievi dei corsi di recitazione diretti da Giuliana Antenucci presso il Teatro Marrucino. Una platea gremita, che ha apprezzato l’opera poetica resa ancor più intensa grazie alle note del Coro Selecchy di Chieti diretto dal M° Filippo Cioni. Il pubblico viene condotto nell’Inghilterra del 1170 e assiste agli eventi legati all’assassinio di Thomas Becket, Arcivescovo di Canterbury, avvenuto nella cattedrale omonima. Tra gli interpreti: Luca Amicone (nel ruolo di un sacerdote), Mirko Amicone (un cavaliere), Riccardo Iezzi (un araldo), Michele Rizzi (Thomas Becket); Francesca De Liberato, Carolina Di Biase e Benedetta Trivelli nelle vesti di tre angeli. Il coro delle donne di Canterbury è interpretato da Chiara Carota, Francesca Di Salvatore, Sabina Ferri, Federica Palusci, Michela Pepe, Anna Santeramo, Maria Cristina Stumpo e Chiara Zappacosta. I costumi sono stati realizzati da Mariella Artizzu con l’amichevole collaborazione di Gabriella Vitullo. L’evento teatrale dà l’avvio alle iscrizioni per i corsi 2015/2016 che si svolgeranno nel Teatro e coinvolgeranno tre gruppi: “Favolando” per bambini dai 6 ai 12 anni, “Innamoramento al teatro” per ragazzi dai 13 ai 18 anni e “Teatro che passione” per adulti dai 18 anni in su.

Per informazioni contattare il seguente recapito: 388.9010195.

Torna su
ChietiToday è in caricamento