menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Artisti distra...tti" fa del bene: raccolti fondi per La compagnia del sorriso

Nei 3 giorni della rassegna, sono state radunate donazioni per 400 euro nei salvadanai ospitati dai locali che hanno finanziato la manifestazione. Ieri i soldi sono stati consegnati all'associazione benefica che si occupa di clown terapia

Doveva essere il corollario del Buskers festival, ma si è trasformato nella principale attrazione ferragostana dela città di Chieti. E, oltre a far divertire, ha fatto anche del bene. Perché "Artisti distra...tti", la rassegna di artisti di strada ideata da Niki Sprecacenere e organizzata dai titolari dei locali di via Toppi e porta Pescara, ha permesso di raccogliere anche fondi da donare in beneficenza a La compagnia del sorriso, associaizone di clown therapy che ha collaborato agli eventi, che sono stati consegnati ieri (lunedì 17 agosto), come dimostrato dalla ricevuta in foto. 

Donare era semplice: ogni locale, nei 3 giorni della manifestazione, ha ospitato un salvadanaio in cui versare un'offerta libera per farsi fotografare con il naso rosso da clown, diventato simbolo della promozione della rassegna. E in 3 giorni sono stati raccolti 400 euro, che andranno a finanziare le attività de La compagnia del sorriso. 

Ma la solidarietà e il pienone degli spettacoli non è stato l'unico successo ottenuto da "Artisti distra...tti". Oltre all'apprezzata visita guidata del quartiere Trivigliano, curata dall'associazione culturale Scopriteate, i soci del Cars (Centro appenninico ricerche sotterranee) hanno accompagnato fino a tarda notte i visitatori nell'ipogeo di porta Pescara, straordinariamente aperto domenica 16 per consentire di scoprire la Chieti sotterranea. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento