Eventi Centro Storico / Largo Martiri della Libertà, 1

#Dallapartedeidiritti, l'Arcigay scende in piazza anche a Chieti

Sabato pomeriggio in largo Martiri della Libertà la manifestazione per la legge contro l’omotransfobia e la misoginia

Anche Chieti è tra le 57 le città italiane che domani, sabato 17 ottobre, scenderanno in piazza per una legge efficace contro l’omobitransfobia e la misoginia.

Il circolo Arcigay Chieti – Sylvia Rivera organizza il flash mob #dallapartedeidiritti domani in largo Martiri della Libertà, alle ore 16.

Durante l'evento è prevista anche un'esibizione teatrale di Luigia Cornacchia de “La. T.I.P.A. - Laboratorio d'Inchiesta Politica Amantani”, laboratorio nato all'interno di uno spazio di economia solidale. L'evento si svolgerà nel rispetto delle misure anti-Covid, è previsto il distanziamento fisico ed è obbligatorio l'utilizzo della mascherina.

"In questi giorni - spiegano gli organizzatori - il Parlamento è impegnato nella discussione della proposta di legge contro l’omotransfobia e la misoginia. È arrivato il momento che l’Italia segua l’esempio degli altri Paesi europei".

Come ricorda l'Arcigay, l’ultima ricerca dell’Agenzia Europea dei Diritti Fondamentali sulle persone LGBTI+ in Italia evidenzia che il 62% evita di prendere per mano la persona amata e il 30% non frequenta alcuni luoghi per paura di subire aggressioni; il 23% dichiara di aver subito discriminazioni sul lavoro, il 32% di aver subito almeno un episodio di molestia nell’ultimo anno e l’8% un episodio di aggressione fisica negli ultimi 5 anni. Solo 1 persona su 6 ha denunciato questi episodi.

Aderiscono all'iniziativa: Iamè, Giovani Democratici di Chieti e di Provincia, La Tipa - Laboratorio d'Inchiesta Politica Amantani, Partito Democratico Chieti, Amnesty International Abruzzo - Molise, Sinistra Italiana Abruzzo, DONN-è.

(immagine di archivio)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

#Dallapartedeidiritti, l'Arcigay scende in piazza anche a Chieti

ChietiToday è in caricamento