rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Economia Atessa

Zes Abruzzo, riunione con il sindaco Borrelli: "Il nostro obiettivo è armonizzare le procedure a favore delle imprese che vogliono investire"

Su iniziativa del sindaco di Atessa, Comune capofila del Suap Sangro-Aventino, si è svolta una riunione con il commissario Zes e il suo staff in relazione ai compiti e alle funzioni degli sportelli unici associati

Una riunione per definire le funzioni dei Suap (sportelli unici) associati è stata convocata su iniziativa del sindaco di Atessa, Giulio Borrelli, Comune capofila del Suap Sangro-Aventino con il commissario Zes (zona economica speciale) per discutere in particolare delle richieste di autorizzazione unica a favore delle imprese.

Quest'ultimo, rappresenta un aspetto centrale dei compiti e degli obiettivi della zona economica speciale: semplificare le procedure e abbattere i tempi di rilascio delle autorizzazioni funzionali agli investimenti e anche di qualificare l’intervento delle imprese rispetto al credito d’imposta che viene loro riconosciuto.

All'incontro hanno preso parte il responsabile amministrativo del Suap Sangro-Aventino, l’avvocato Andrea Filippini, il segretario generale del Comune, Floriana Tambasco, l’avvocato Giovanni Rosati e l’ingegnere Mariella Gabriele dello staff della Zes Abruzzo.

"Molto positivo il contributo del sindaco Borrelli con il quale ci faremo promotori di una riunione con i Comuni dell'area Zes del Sangro Aventino, altresì aperto a chiunque voglia partecipare  e abbia dei quesiti rispetto al funzionamento dello sportello unico – ha dichiarato il commissario Mauro Miccio al termine dell’incontro  - La riunione contribuirà a rafforzare il dialogo con le strutture amministrative con l’obiettivo di giungere ad una convenzione che modellerà le procedure a tutela delle imprese, in un'ottica di efficientamento e semplificazione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zes Abruzzo, riunione con il sindaco Borrelli: "Il nostro obiettivo è armonizzare le procedure a favore delle imprese che vogliono investire"

ChietiToday è in caricamento