Economia

Via Verde: Francavilla, Ortona nord e San Salvo dentro

Incontro a Chieti questa mattina per assicurare la continuità dei tre luoghi con l’ex tracciato ferroviario. Individuati i finanziamenti regionali Abruzzo Sea Cycling

La continuità della Via Verde della Costa dei Trabocchi, nell’ambito della pista regionale Corridoio Verde Adriatico, sarà assicurata dai territori di Francavilla, San Salvo e Ortona nord.

E’ quanto stabilito stamani in Provincia a Chieti nel corso di una riunione convocata dal presidente Di Giuseppantonio sul progetto regionale Abruzzo Sea Cycling. I tre Comuni, privi di aree di risulta ferroviarie, erano infatti stati originariamente escluse dalla Via Verde: “In considerazione della disponibilità economica da parte della Regione per la realizzazione di ulteriori progetti – ha dichiarato Di Giuseppantonio – abbiamo scongiurato definitivamente il rischio di disconnessioni e interruzioni del corridoio regionale e possiamo garantire l’integrazione delle tratte mancanti con la Via Verde”. 

Francavilla, Ortona e San Salvo dovranno presentare a breve le proposte progettuali delle singole tratte, fermo restando il coordinamento che la Provincia continuerà a tenere su tutto l’ambito costiero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Verde: Francavilla, Ortona nord e San Salvo dentro

ChietiToday è in caricamento