menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Verde è quasi realtà: siglato l'accordo con le Fs, lavori in un anno e mezzo

Di Giuseppantonio: “E’ l’inizio di una nuova stagione per l’intero comparto turistico abruzzese”. La Via Verde sarà parte dell'ambizioso progetto per la realizzazione della pista ciclopedonale, Abruzzo Bike to Coast, che congiungerà tutti i comuni costieri

E’ stato siglato questa mattina sul trabocco Punta Cavalluccio di Rocca San Giovanni l'accordo conclusivo tra Ferrovie e Provincia di Chieti, relativo alla 'Via Verde' per l’acquisto delle aree di risulta dell’ex tracciato ferroviario. Un accordo da 2 milioni 945 mila euro che permetterà di avere la pista ciclopedonale prevista dal più importante progetto di sviluppo turistico regionale degli ultimi anni. Entro maggio sarà pronto il bando per l’avvio dei lavori che partiranno entro settembre e che si concluderanno entro un anno e mezzo dall'avvio.

Alla firma c’erano il sottosegretario all’Economia e delle Finanze Giovanni Legnini, il presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, gli assessori regionali al Turismo, Mauro Di Dalmazio, e all'Agricoltura, Mauro Febbo, alcuni assessori e consiglieri provinciali.

Alcuni dati sul progetto: sono circa 40 i chilometri di tracciato interessati dai lavori, i fondi a disposizione del progetto ammontano a 15 milioni 200 mila euro assegnati alla Provincia e provenienti dai FAS, e 2 milioni 200 mila messi a disposizione dal Comune di Vasto, di cui 2 milioni assegnati dal Ministero dello Sviluppo Economico e provenienti dalla rimodulazione di risorse economiche destinate al Patto Trigno-Sinello e 200mila euro di fondi propri comunali.

 “E’ ormai vicina una nuova stagione per l’intero comparto turistico abruzzese – ha sottolineato il presidente Di Giuseppantonio nel corso dell’incontro - Siamo passati dai 7 milioni e mezzo di corrispettivo previsti dal documento del 2011 ai 2 milioni 945 che stabiliamo oggi. Investiremo quindi circa 17 milioni e mezzo  in un'opera davvero grandiosa, quasi unica in Europa, che sarà un vero e proprio motore per il rilancio dell'economia turistica del nostro territorio. Appalteremo subito i lavori grazie ai fondi Fas che abbiamo in cassa dai primi di febbraio”.

Per il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane SpA Luigi Lenci ha dichiarato di essere rimasto letteralmente affascinato dalla Costa dei Trabocchi. Il sottosegretario Legnini  ha quindi ricordato che "si tratta del primo atto operativo di un programma ambizioso. Le aree interne del nostro territorio presentano diverse tratte di ferrovie dismesse e potrebbe essere un'idea diffondere questa pratica. Ognuno ha fatto la propria parte e a nome del Governo ringrazio tutti i soggetti coinvolti in quest'opera di valorizzazione territoriale, che significa anche curare e riqualificare le aree".

 "La Via Verde sarà il brand della nostra regione” ha aggiunto il presidente della Regione Abruzzo Gianni Chiodi.

La Via Verde sarà parte dell'ambizioso progetto per la realizzazione della pista ciclopedonale del litorale regionale, Abruzzo Bike to Coast, che congiungerà tutti i comuni costieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento