menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Verde della Costa dei trabocchi, accordo per la promozione turistica

Amministratori e operatori uniti per il progetto di lancio turistico della Via Verde della Costa dei trabocchi. La riunione alla Camera di Commercio di Chieti convocata dal presidente Roberto Di Vincenzo

La “Via Verde della Costa dei Trabocchi” e la sua promozione in chiave di futura programmazione è stato il tema dell’incontro convocato due giorni fa alla Camera di Commercio di Chieti, dal presidente Roberto Di Vincenzo. Con il presidente della Provincia di Chieti Mario Pupillo, Camillo D’Alessandro, delegato dal presidente di Regione Luciano d’Alfonso, la segreteria dell’assessore al Cicloturismo Dino Pepe, sindaci, assessori dei nove comuni costieri della provincia di Chieti, si è fatto il punto della situazione sul bando per l’appalto per la realizzazione dei lavori relativi alla pista ciclabile, pubblicato lo scorso luglio e il presidente Di Vincenzo ha presentato le linee di azione che la Camera di Commercio può mettere in campo. In particolare l’ente camerale potrà offrire gli strumenti della comunicazione per un’identità unica della Costa dei Trabocchi, ponendosi come soggetto capofila di interventi per la costruzione di un calendario unico degli eventi territoriali, per la definizione dell’infrastrutturazione dell’offerta turistica per cicloturismo e ospitalità slow, la costituzione di una task force sulla progettazione comunitaria da mettere a servizio dei vari attori locali e per gli interventi diretti. “Sarà un protocollo di intesa - ha proposto Di Vincenzo - a sancire l’accordo, segno di un ritrovato spirito di corpo tra i vari attori pubblici e privati coinvolti nella vicenda della Via Verde”. 

Tanti i punti toccati nella riunione, dalla questione della futura gestione e manutenzione alla realizzazione di azioni di infrastrutturazione materiale ed immateriale per far trovare pronti i prodotti turistici collegati alla pista, il ruolo centrale degli enti comunali sull’intero progetto, il posizionamento strategico della Costa dei Trabocchi in stretto collegamento con i programmi sviluppati dai consorzi di operatori radunati nelle DMC e nella PMC, organismo quest’ultimo, che, su mandato della Regione Abruzzo, opererà sul versante della commercializzazione delle proposte turistiche regionali.  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento