Economia

Vertenza trasporto lavoratori Sevel, l'Ugl accusa: "Le organizzazioni sindacali hanno disertato l'incontro"

"Era presente, oltre a noi, solo la Rsa Uilm" riferisce il segretario regionale. Proposta anche una soluzione per i pendolari

Il segretario Ugl regionale metalmeccanici Abruzzo Domenico Amiconi, Costantino Del Gesso delegato della Ugl metalmeccanici Molise e la RSA Sevel Diego Scarano hanno incontrato le istituzioni regionali Abruzzo e Molise per la vertenza trasporto lavoratori Sevel.

“Abbiamo notato, con rammarico, che era presente, oltre a noi, solo la Rsa Uilm – hanno sottolineato -. Tutte le altre organizzazioni sindacali hanno disertato l'incontro. I dirigenti dell'assessorato ai trasporti si sono  messi a disposizione per il ripristino delle fermate ai cancelli, come descritto sulla richiesta di incontro da noi fatta. Nei prossimi giorni riceveremo il progetto, già in essere, chiamato ‘l'ultimo miglio’ che dovrà  essere condiviso da tutte le organizzazioni sindacali e anche dalla Sevel. È stata proposta anche una soluzione per i pendolari i quali, essendo soggetti a cassa integrazione, non usufruiscono a pieno dei mezzi di trasporto pubblico e quindi potrebbero trovarsi a pagare un abbonamento settimanale per poi poterlo utilizzare solo uno o due giorni”. 

Su questo argomento i rappresentanti della Regione hanno risposto che “sarà molto difficile trovare delle soluzioni di rimborso in quanto la legge regionale, che disciplina il trasporto, non può essere modificata”. “A breve – hanno aggiunto i rappresentanti Ugl - terrà un altro incontro con la speranza di vedere intorno al tavolo anche chi oggi ha ritenuto opportuno non partecipare”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza trasporto lavoratori Sevel, l'Ugl accusa: "Le organizzazioni sindacali hanno disertato l'incontro"

ChietiToday è in caricamento