menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vertenza Conad, Lolli chiede "soluzioni alternative per evitare i licenziamenti"

L’azienda si trova in una situazione complessa per le posizioni di esubero di 66 lavoratori dei supermercati di Lanciano e Vasto

Ieri mattina nella sede della Regione Abruzzo il presidente vicario Lolli ha incontrato per la vertenza Conad Adriatico i rappresentanti sindacali di categoria, i responsabili dell’azienda e i rappresentanti dei comuni di Lanciano e Vasto. L’azienda si trova in una situazione complessa per le posizioni di esubero di 66 lavoratori dei supermercati di Lanciano (21) e Vasto (45).

"Dopo un' ampia discussione svoltasi in un clima di collaborazione - riferisce la Regione Abruzzo - Lolli ha chiesto all’azienda la disponibilità a trovare soluzioni alternative atte ad evitare procedure di licenziamento, o comunque capaci di ridurre il personale in esubero, e la convocazione di un incontro di verifica per lunedì 10 settembre”.

La proposta è stata accolta positivamente dalle parti ed il tavolo è stato aggiornato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento