menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La svolta di Caputi: dopo 3 anni alla d'Annunzio torna l'Ima in busta paga

Il nuovo rettore lo ha comunicato questa mattina ai sindacati: verranno corrisposte anche le somme pregresse, probabilmente già da agosto

Il rettore Sergio Caputi ha comunicato stamani alla Rsu e ai rappresentanti delle sigle sindacali dell'università che presto verrà ripristinata l'Ima, l'indennità mensile accessoria sospesa dal mese di agosto del 2014. I dipendenti potrebbero trovarla già nella busta paga di agosto. La notizia attesissima è arrivata nel corso di un incontro, dal clima sereno e costruttivo, in cui sono stati affrontati due degli argomenti più urgenti per l'ateneo.

Il rettore ha precisato che, seguito delle ultime sentenze emesse dal giudice del lavoro di Chieti relative ai ricorsi dei dipendenti che non avevano avuto i benefici della prima sentenza e che hanno visto la d’Annunzio soccombere, ottenuto il parere dell’Avvocatura dello Stato, ha deciso di ripristinare immediatamente l’indennità e di corrispondere interamente le somme pregresse. 

Caputi ha illustrato anche la questione dell’erogazione del Conto terzi, un riparto tra i dipendenti delle somme accantonate grazie alle attività esterne che l’Ateneo svolge a pagamento, prevalentemente quelle legate alle consulenze della Odontoiatria. Come garantito in precedenza dallo stesso rettore, sono appena state erogate le somme relative all’intero periodo di maturazione, cioè gli arretrati degli ultimi due anni.

I sindacati hanno espresso viva soddisfazione sottolineando che questo incontro segna concretamente un cambio di rotta molto positivo rispetto al recente passato. Ringraziando il rettore, hanno chiesto di fissare un altro incontro per approfondire i tanti punti rimasti senza soluzione o che nei mesi scorsi sono stati oggetto di vivaci polemiche. E Caputi ha confermato la sua disponibilità a proseguire un dialogo costruttivo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento