Alla d'Annunzio il primo summit delle professioni sanitarie

Lo organizza la Federazione Italiana Tecnici di Laboratorio Biomedico il 7 giugno prossimo

Si sono dati appuntamento, presso l’Auditorium del Rettorato dell’Università G. D’Annunzio di Chieti-Pescara, tutti i professionisti sanitari dell’Ordine TSRM PSTRP che si ritroveranno il 7 giugno per il primo summit delle Professioni Sanitarie: La vision dell’Ordine nel nuovo asset regionale della Medicina Integrata Ospedale-Territorio. Il convegno è organizzato da F.I.Te.La.B., Federazione Italiana Tecnici di Laboratorio Biomedico (sezione Abruzzo), in collaborazione con l’Ordine TSRM PSTRP e ha come obiettivo quello di aprire un dialogo, trasversale ed interprofessionale, con la finalità ultima di mettere attorno ad un tavolo tutti i professionisti che da circa un anno si ritrovano a condividere il maxi ordine neocostituito. 

All’evento saranno presenti il responsabile scientifico, nonché vicepresidente nazionale di F.I.Te.La.B., dott. Vincenzo Palumbieri, il magnifico rettore dell’Università G. D’Annunzio di Chieti-Pescara, prof. Sergio Caputi, il presidente nazionale di F.I.Te.La.B., dott. Saverio Stanziale, il segretario nazionale di F.I.Te.La.B., dott.ssa Amalia Magaldi, il presidente nazionale della SIPMeL, Dott.ssa Maria Golato, ed il presidente dell’Ordine TSRM PSTRP Abruzzo, dott. Angelo Di Matteo. Atteso anche l’intervento dell’assessore alla Programmazione Sanitaria della Regione Abruzzo, Nicoletta Verì.

“La sfida di quest’anno rappresenta per noi un forte stimolo ed una grande conferma. Riunire per la prima volta tutte le Professioni dell’Ordine TSRM PSTRP vuol dire, andare incontro a nuovi orizzonti oltrepassando i confini della nostra realtà lavorativa, avere voglia di instaurare un confronto leale e paritario per interagire e collaborare, aprire le porte verso un approccio multidisciplinare che metta al centro la salute del cittadino” afferma il dottor Vincenzo Palumbieri, che aggiunge:  “abbiamo speso tante energie per perorare la nostra causa, per costruire una sanità più attenta alle esigenze degli utenti e dei professionisti, per elevare lo standard del benessere che passa attraverso il sistema salute”. 

Il convegno ha ricevuto l’alto patrocinio della Regione Abruzzo ed i patrocini dell’odine TSRM PSTRP, dell’università G. d’Annunzio di Chieti – Pescara, delle quattro Asl abruzzesi, dell’Associazione tecnico-scientifica dei Tecnici di Laboratorio Biomedico (SITLab) e della Società Italiana di Patologia Clinica e Medicina di Laboratorio (SIPMeL).

Potrebbe interessarti

  • Doppio intervento per salvare la vita a una mamma e alla sua bimba

  • All'ospedale di Chieti apre il servizio psichiatrico di diagnosi e cura

  • La vastese Roberta Petroro sposa mister Oddo

  • Aperitivo a Chieti: 6 locali da non perdere

I più letti della settimana

  • Bucchianico, incidente in moto: muore giovane ragazzo

  • Evade oltre 700mila euro: sequestrati conti correnti e villa al titolare di azienda vitivinicola

  • Caldo killer, malore sulla spiaggia a Ortona: muore a 50 anni

  • Ponti e festività da record nel prossimo anno scolastico: ecco quando si torna sui banchi

  • Dolore a Bucchianico per Daniele, morto mentre provava la moto dell'amico: oggi lutto cittadino

  • Il sindaco di Chieti si è dimesso: "Non ci sono le condizioni per andare avanti"

Torna su
ChietiToday è in caricamento