Economia

Tasse: approvate in Consiglio Comunale riduzioni ed esenzioni

La maggioranza approva il Regolamento per l'applicazione dell'Imposta Unica Comunale (IUC) e delle relative aliquote Imu, Tari e Tasi. Tra le novità: riduzioni sulla tassa rifiuti per bar e tabaccherie che dismettono le slot

Approvato in Consiglio Comunale a Chieti ieri il Regolamento per l’applicazione dell’Imposta Unica Comunale (IUC) e delle relative aliquote Imu, Tari e Tasi.

In particolare per quanto riguarda l'Imu l'aliquota e' dello 0,4% per l'abitazione principale relativamente alle categorie A/1,A/8/, A/9, C/2, C/6, C/7 con una detrazione di 200 euro; e dell'1,6% per gli immobili diversi dall'abitazione principale. L'aliquota e' dello 0,9% per le unita' immobiliari possedute ed utilizzate per lo svolgimento di attivita' lavorativa, professionale, commerciale o artigianale.

Per quanto riguarda la tassa sui rifiuti sono state previste riduzioni ed esenzioni: la riduzione della tassa arriva al 50% per le Unità immobiliari ad uso abitativo occupate da soggetti passivi nel cui nucleo familiare sono presenti uno o più portatori di handicap, o non vedenti o sordomuti, e grandi invalidi di guerra con reddito Isee complessivo non superiore a 20.000 euro mentre è stata prevista l'esenzione per tutte le unità immobiliari ubicate nel raggio di 1000 metri, con esclusione delle categorie C/1, C/3 e D, dalla discarica Casoni e nel raggio di 250 metri dagli impianti di trattamento reflui ubicati in località Buon Consiglio, zona industriale Chieti Scalo e Valle Para. Esenzione anche per le abitazioni occupate da nuclei familiari il cui reddito è costituito unicamente da pensione minima Inps, ovvero da importo analogo erogato da qualsiasi altro organismo previdenziale; per le abitazioni occupate da nuclei familiari il cui reddito è costituito unicamente da indennità di mobilità corrisposta dall'Inps e, per i primi tre anni, per i locali nei quali verranno aperte nuove attività, con destinazione a pubblico esercizio individuate con apposito provvedimento di giunta Comunale. Avranno inoltre una riduzione del 40% della Tari gli esercizi commerciali quali bar e tabaccherie, che dismettono apparecchiature per giochi elettronici a pagamento.

Per quanto riguarda la Tasi l'aliquota è dello 0,25% per le abitazioni principali relativamente alle categorie catastali A/2, A/3, A/4, A/5, A/7, C/2, C/6, C/7.

Questo il commento del sindaco Di Primio a margine della seduta: “La maggioranza di centrodestra, annullando l’ostruzionismo del centrosinistra, ha approvato in Consiglio Comunale, senza il voto dell’opposizione, le riduzioni e le esenzioni delle tasse comunali in favore delle famiglie, delle ditte e delle imprese della città”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tasse: approvate in Consiglio Comunale riduzioni ed esenzioni

ChietiToday è in caricamento