rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Economia

Caos Tari fra bollette già scadute e pagamenti entro 7 giorni: Codici scrive al sindaco di Chieti

Le segnalazioni relativamente al recapito delle cartelle per il pagamento della tassa sui rifiuti praticamente già scadute sono arrivate anche all’associazione Codici che ha scritto al sindaco Diego Ferrara per avere un chiarimento


Bollette della Tari in ritardo a Chieti e con richiesta di pagamento entro sette giorni dal ricevimento: sono molte le lamentele degli utenti in questi giorni in cui Teateservizi sta recapitando ai cittadini di Chieti le bollette per la tassa sui rifiuti. Le segnalazioni relativamente al recapito, da parte del Comune di Chieti, delle cartelle per il pagamento della Tari praticamente già scadute sono arrivate anche all’associazione Codici che ha scritto al sindaco Diego Ferrara per avere un chiarimento.

“Infatti - spiega la presidente  di Codici Chieti, Concetta Nasuti - benché fossero previste tre scadenze per il pagamento rateizzato (31 ottobre, 30 novembre e 10 dicembre), la richiesta di pagamento è arrivata ben oltre le scadenze sopra riportate, per cui i cittadini consumatori si sono visti costretti a versare il dovuto praticamente in una unica soluzione e, comunque, entro sette giorni dal ricevimento della richiesta stessa. Come associazione a tutela dei consumatori abbiamo inviato al sindaco e al delegato alle partecipate una richiesta di chiarimenti onde dare risposte certe ai cittadini”.

in attesa della risposta, Codici Chieti ricorda di essere sempre a disposizione per le problematiche relative alla gestione dei contratti di telefonia, luce, acqua e gas e a tutto quanto attiene al consumatore utente. 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos Tari fra bollette già scadute e pagamenti entro 7 giorni: Codici scrive al sindaco di Chieti

ChietiToday è in caricamento