Stop al super ticket: dal primo settembre non si paga più la quota fissa per le ricette

La Regione ha deciso di abolire il pagamento per le prestazioni di diagnostica e specialistica ambulatoriale

L'Abruzzo dice basta al superticket: dal prossimo 1 settembre sarà infatti abolita la quota fissa per ricetta per le prestazioni di diagnostica e specialistica ambulatoriale. Lo comunica l’assessorato regionale Sanità.

"L’abolizione della quota di partecipazione al costo per le prestazioni di specialistica ambulatoriale per gli assistiti non esentati è stata prevista dalla legge di bilancio per l’anno 2020 (l.160/19)" si legge.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per tutte le prestazioni erogate a partire dal 1 settembre, anche se prescritte prima di tale data, non si pagherà più quindi la quota fissa sono tutte quelle. La normativa è valida nche per le strutture private accreditate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: altri 9 nuovi casi in Abruzzo e c'è anche un decesso

  • Bimbo si accascia nei pressi di Ikea: vigilante gli salva la vita dopo il massaggio cardiaco

  • Coronavirus: quattro nuovi casi oggi in Abruzzo e tre riguardano la provincia di Chieti

  • Tragico schianto in galleria durante le vacanze: morto un ragazzo di Tollo

  • Beve una bibita e inizia a vomitare sangue: 15enne soccorso elicottero sul monte Amaro

  • FOTO-Ordigni bellici in mare a Fossacesia, balneazione vietata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento