rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Economia

L'Abruzzo è tra le regioni italiane che spendono meno per sviluppo software

Ottiene un rating con la doppia AA nella speciale classifica elaborata per l’Adnkronos dalla Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica italiana

L'Abruzzo è tra le regioni più virtuose nella spesa per sviluppo software. La nostra regione, infatti, ottiene un rating con la doppia AA, registrando una spesa inferiore a 1 milione. Le uniche due ad aggiudicarsi il rating complessivo AAA sono Molise e Lazio.

È il dato che emerge dalla speciale classifica elaborata per l’Adnkronos dalla Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica italiana, nell’ambito del progetto ‘Pitagora’, che prende in esame i costi sostenuti nel 2021 da Regioni e capoluoghi di Provincia. In particolare, per questa voce di costo, nel 2021, il Molise ha speso 92.144,00 euro e il Lazio 2.501.419,67.

L'Abruzzo conquista la doppia AA con una spesa di 801.871,47 euro. Lo stesso rating è raggiunto da Marche (1.032.335,19) e Puglia (3.431.530,95); e poi Umbria (1.085.762,68), Liguria (2.024.764,31) e Sicilia (6.527.723,73), che si aggiudicano la A singola.

Tra le Regioni con performance ‘intermedie’ figurano, invece: con BBB Toscana (6.416.287,42) e Veneto (8.839.368,73); con BB Calabria (3.812.053,05), Emilia-Romagna (8.518.051,91) e Campania (11.125.657,02); con B Basilicata (1.972.302,02), Piemonte (14.799.376,70) e Lombardia (26.894.441,09). Mentre risultano non comparabili per questa voce i dati di Trentino Alto Adige, Valle d’Aosta, Sardegna, Friuli Venezia Giulia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Abruzzo è tra le regioni italiane che spendono meno per sviluppo software

ChietiToday è in caricamento