menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sowebing camp 2016, aziende a confronto sul web marketing

L'evento in programma venerdì 17 giugno al Villa Maria Hotel di Francavilla

Oltre 130 tra aziende di Abruzzo, Marche e Molise e operatori del settore saranno protagonisti del Sowebing camp venerdì 17 giugno, a partire dalle 9.30, all'hotel Villa Maria di Francavilla al Mare. Sarà l'occasione per scoprire con l'aiuto di quattro esperti di livello nazionale come utilizzare internet per attrarre nuovi clienti. 

Il Sowebing Camp è un'iniziativa unica nel panorama abruzzese e marchigiano e, proprio per questo, può contare sui prestigiosi patrocini degli ordini degli architetti e dei commercialisti della provincia di Chieti, nonchè dei poli d'innovazione Palm e Agire che complessivamente rappresentato circa 200 aziende operanti sul territorio regionale. 
    
L'evento si articolerà nell'arco dell'intera giornata di venerdì: al mattino è previsto un incontro divulgativo a partecipazione gratuita, nel pomeriggio tre differenti focus formativi che entranno nel merito di aspetti di dettaglio della tematica. 

Entrambi i momenti del Sowebing Camp 2016 saranno gestiti da quattro relatori che hanno marturato professionalità specifiche in ambito nazionale: Lorenzo Spinosi, esperto in digital marketing strategy, fondatore dell’omonima società di consulenza di marketing strategico e operativo; Alessio Beltrami, consulente di comunicazione specializzato in content marketing; Mirko Saini, blogger e formatore professionale di LinkedIn; Domenico Puzone, che da anni si occupa di seo e web marketing.   

“Oggi - afferma Alessio Beltrami - i clienti non cercano più un sito, un blog o un e-commerce. Desiderano contenuti, contenuti intesi come risposte preziose capaci di risolvere un problema, anche piccolo”. “Il consumatore medio online - aggiunge Mirko Saini - conosce il proprio potere e la capacità che ha di influire sul fatturato delle aziende tramite recensioni e social network. Non più semplici consumer, ma veri e propri prosumer”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento