Economia

I sindacati tornano a incalzare il Comune su Chieti Solidale: "Assordante silenzio alle nostre richieste d'incontro"

Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Confsal Fenal, Usb Pi chiedono ancora una volta una riunione per discutere della situazione della partecipata

Continuano a sollecitare il Comune di Chieti a organizzare un incontro per discutere della situazione di Chieti Solidale le segreterie territoriali dei sindacati Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Confsal Fenal, Usb Pi. 

In una nota, accusando l'ente di "assordante silenzio": "Avevamo riscontrato - dicono i rappresentanti sindacali - durante la campagna elettorale, attraverso incontri pubblici tenuti con tutti i candidati, la loro totale disponibilità ad affrontare immediatamente tutte le criticità che molte volte erano anche determinate da lacune e ritardi del socio unico". 

"Questo totale silenzio verso le nostre richiesta - incalzano - è anche una mancanza di rispetto verso tutte le lavoratrici e i lavoratori della Chieti Solidale, che costantemente ci chiedono conto di conoscere le prospettive future della loro attività lavorativa. Inoltre - aggiungono i sindacati - le mancate risposte alle richieste di incontro stridono pesantemente con il protocollo sottoscritto dalla amministrazione con Cgil, Cisl e Uil, nel quale il confronto, la condivisione delle scelte (soprattutto sul sociale) sono elementi qualificanti anche per valorizzare il ruolo delle rappresentanze sindacali". 

I rappresentanti sindacali continuano a sollecitare un incontro e promettono di valutare "eventuali iniziative qualora non dovesse arrivare nessuna convocazione". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I sindacati tornano a incalzare il Comune su Chieti Solidale: "Assordante silenzio alle nostre richieste d'incontro"

ChietiToday è in caricamento