menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lo Shelter del Polo automotive premiato dalla presidente della Camera Boldrini

Il progetto ha conquistato il "Premio dei premi 2017" della Fondazione Cotec

Lo Shelter, il sistema di box contenitori modulabili e combinabili montato su Ducato per il trasporto di merci con condizionamenti termici differenti ha ricevuto, ieri a Roma, un prestigioso riconoscimento della Fondazione per l'Innovazione tecnologica Cotec.

Il premio è stato consegnato alla Camera dei Deputati nell'ambito dell'iniziativa #InnovazioneItalia per la presentazione del Rapporto “La Cultura della Innovazione degli Italiani” alla presenza della presidente della Camera dei DeputatiLaura Boldrini. 

Il progetto Shelter 

E' uno degli otto progetti del Polo Automotive realizzati nell'ambito del POR-FESR 2007-13 della Regione Abruzzo.  E' stato sviluppato con l’obiettivo di ridurre il numero dei viaggi da e verso il centro storico, da e verso gli hub, da e verso il cliente finale e rendere l'investimento sull'acquisto del mezzo recuperabile in tempi più ridotti.

Il premio è stato ritirato da Maurizio Martinetto (responsabile del dipartimento Vehicle Concept and Integration di FCA) e Antonio Di Cosimo (presidente di Abalog). Presenti a Roma anche Enrico Pisino (Head of Vehicle Research & Innovation di Fiat Chrysler Automobiles), Daniele Antinarella (responsabile Ufficio Rafforzamento della collaborazione tra sistema produttivo e sistema della ricerca Regione Abruzzo) e il direttore del Polo Automotive, Raffaele Trivilino.

Il riconoscimento allo Shelter è stato così motivato: “Per lo sviluppo di una versione del veicolo Fiat Ducato equipaggiata con moduli combinabili per il trasporto di merci con condizionamenti termici differenti. Il veicolo, con il suo sistema di carico-scarico rapido, riduce i costi operativi e l’impatto ambientale della consegna nell’ultimo miglio ed è il risultato del processo di innovazione aperta di FCA integrato dai contributi della propria filiera”.

Realizzato da una partnership tra Abalog, Fca, San Marco Veicoli, Ceteas, Design Innovation e Università degli Studi dell’Aquila e co-finanziato dal POR FESR Abruzzo 2007/13, nell’ambito dei progetti presentati dalle Aziende afferenti al Polo di Innovazione Automotive, lo scorso giugno il progetto è stato anche tra i protagonisti del G7 dei Trasporti, il meeting delle maggiori potenze mondiali di scena a Cagliari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento