rotate-mobile
Economia Atessa

Sevel di Atessa: proclamati tre giorni di sciopero

La Fiom contro il recupero di produzione al sabato a regime ordinario, dopo lo stop durante le elezioni. Si sciopera il 7, il 14 e il 22 giugno

Otto ore di sciopero alla Sevel sabato 7, sabato 14 e domenica 22 giugno 2014 per dire “no alle soluzioni fai da te”. Lo annuncia il segretario generale della Fiom di Chieti, Davide Labbrozzi.

“Per la prima volta nella storia dello stabilimento atessano – spiega -   ci sarà un recupero di produzione al sabato a regime ordinario, senza il pagamento dello straordinario; tutto ciò, per recuperare una fermata collettiva, decisa e praticata in modo unilaterale dall’azienda”. La fermata a cui si riferisce Labbrozzi è quella verificatasi in occasione delle elezioni europee ed amministrative.

“Consideriamo scorretto e sbagliato – continua - detto stop della produzione in quanto, il fine di non subire assenze derivanti da impegni nei seggi elettorali, comunque non preventivabile in largo anticipo, non poteva e non può determinare una fermata collettiva, tra l’altro, imposta e governata con il riposo compensativo.


Non possiamo lasciare che le lavoratrici ed i lavoratori vengano divorati dagli “accordicchi” che le altre organizzazioni (Fim, Uilm, Fismic ed Ugl) hanno sottoscritto come non è possibile generare il precedente dei precedenti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sevel di Atessa: proclamati tre giorni di sciopero

ChietiToday è in caricamento