menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sevel assume 130 lavoratori, la Fiom: "Sono pochi"

Nuovi contratti a tempo determinato in Val di Sangro. Intanto la Fiom Cgil sciopera

Centotrenta assunzioni alla Sevel di Atessa per far fronte all'incremento produttivo. L'azienda ha annunciato le procedute per assumere i nuovi operai con contratto di somministrazione a tempo determinato. I contratti inizialmente dovrebbero durare sei mesi, ma non si escludono proroghe e trasformazioni a tempo indeterminato.

Tutto dipenderà dai risultati della fabbrica del Ducato che a fine 2017 potrebbe segnare un ulteriore record dopo gli oltre 290 mila furgoni prodotti lo scorso anno. I nuovi operai si aggiungono ai 250 lavoratori già assunti a tempo determinato e ai 290 giovani assunti a tempo indeterminato all'inizio del 2016. 

Per la Fiom le assunzioni annunciate dalla Sevel sono solo una timida risposta a quanto segnalato dal sindacato nei mesi scorsi: "La Sevel non ha i numeri per far fronte alla domanda di mercato - sottolinea il segretario Davide Labbrozzi - I volumi produttivi non possono essere gestiti con straordinari, taglio delle pause e aumento dei carichi di lavoro. Se l’azienda vuole produrre 309mila furgoni Ducato nel 2017 deve assumere ancora. Gli investimenti tecnologici non sono stati e non saranno sufficienti a garantire la compensazione dei quasi mille lavoratori che oggi mancano rispetto all’anno 2008”. Intanto gli scioperi proclamati dalla Fiom per protestare contro "l'utilizzo unilaterale dello strumento dei recuperi" sabato mattina hanno fatto registrare più del 50% di adesioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento