menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sevel, Fiom proclama sciopero per venerdì 8 gennaio

Nuovo sciopero alla Sevel di Atessa. Il segretario generale Fiom, Davide Labbrozzi: "Inaccettabile che la qualità della vita sia in caduta libera, con accresciuto aumento di malattie derivanti da stress e che i salari risultino essere sempre più bassi"

Nuovo sciopero alla Sevel di Atessa per venerdì 8 gennaio indetto dalla Fiom Cgil che ha annunciato anche un'assemblea per programmare con i lavoratori altre iniziative.

"Il 2016 si apre all'insegna della riconquista dei diritti persi - sottolinea il segretario generale Fiom, Davide Labbrozzi, -  Il momento positivo per la Sevel non può essere accompagnato da tutti gli accordi di svendita dei diritti sottoscritti in questi anni". Lo scorso dicembre la Fiom aveva indetto scioperi per l'eliminazione delle pause lavoro.

"Il mese di dicembre - aggiunge Labbrozzi - ha rappresentato per i lavoratori della Sevel un mese di lotta sindacale, di confronto tra la gente che lavora e di reale contrapposizione alle logiche aziendali che prevedono l'imposizione netta delle decisioni condivise soltanto con chi ci sta. Abbiamo gettato le basi per una reale svolta e il nostro chiaro obiettivo è di rimettere in moto la macchina sindacale, fortemente devastata dalle politiche iper concertative messe in atto dalle altre organizzazioni sindacali. Vogliamo dire no alla riduzione delle pause, all'innalzamento dei carichi di lavoro, agli straordinari selvaggi, al contenimento dei salari, alla gestione a senso unico della vita delle persone. Chi produce ricchezza - dice Labbrozzi - va coinvolto in tutte le decisioni e chi rende possibile il raggiungimento dei tanti obiettivi deve beneficiare del benessere economico prodotto. E' inaccettabile - conclude - che la qualità della vita sia in caduta libera, con accresciuto aumento di malattie derivanti da stress, che i salari Sevel, all'interno del mondo metalmeccanico, risultino essere sempre più bassi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento