Martedì, 18 Maggio 2021
Economia

Sciopero metalmeccanici, altissima l'adesione in provincia

Allo sciopero generale di quattro ore dei metalmeccanici in molte aziende superata la soglia del 90%

Alta l’adesione dei lavoratori in Abruzzo allo sciopero unitario che oggi Fiom, Fim e Uilm hanno proclamato in tutta Italia a sostegno del rinnovo del contratto di lavoro della Federmeccanica.

In molte aziende della provincia di Chieti si è superata la soglia del 90% come alla Denso di San Salvo 91%, alla Honeywell di Atessa 95%, Blutec e alla San Marco con il 90%, di adesioni durante il primo turno. Questi gli altri dati a disposizione diffusi dalla Cgil: Trafilerie Meridionali 90%, Rexam 80%, General Sider 90%, Isringhausen 85%, Selex 65%, Pierburg 85%, Sapa 91%. 

“Il segnale che viene da questo sciopero riuscito senza ombra di dubbio è che i lavoratori vogliono il rinnovo del contratto nazionale – sottolinea invece il segretario generale Fim-Cisl Abruzzo Molise Domenico Bologna - e Federmeccanica dopo la giornata di oggi dovrà sedersi al tavolo cambiando l’atteggiamento finora mostrato.       Il contratto metalmeccanici storicamente è l’apripista al rinnovo di tutti gli altri contratti e quindi rinnovarlo significa gettare le basi per i rinnovi di molti altri contratti di altre categorie. Sicuramente è da considerare positiva la ritrovata unità d’azione con la Fiom. Auspichiamo la riapertura della trattativa in tempi brevi che deve andare nella direzione della definizione e firma del contratto”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero metalmeccanici, altissima l'adesione in provincia

ChietiToday è in caricamento