Economia San Salvo

Precariato: mercoledì due ore di sciopero alla Denso di San Salvo

La Rsu Fiom della Denso di San Salvo domani sciopererà due ore per ogni turno. Lo stop anche in a ltre aziende. Si protesta contro le proposte avanzate dal Governo Monti in materia di Lavoro che "non cancellano le troppe forme di lavoro precario"

La Rsu Fiom della Denso di San Salvo ha proclamato per mercoledì due ore di sciopero per turno per protestare contro le proposte avanzate dal Governo Monti in materia di Lavoro che "non cancellano le troppe forme di lavoro precario, che hanno di fatto svuotato di significato il Contratto a tempo indeterminato e reso l'Italia il Paese più precario d'Europa".

Alla Denso, azienda che produce motorini d'avviamento e alternatori nella zona industriale di Piana Sant'Angelo, si incroceranno le braccia per il primo turno, dalle 12 alle 14, per il secondo turno, dalle 20 alle 22, per il terzo turno, dalle 22 alle 24. I giornalieri sciopereranno le ultime 2 ore. Ma tra mwercoledì e giovedì incroceranno le braccia anche altre aziende della provincia tra cui la Honda, la Honeywell, la Hydro Alluminio, la San Marco.

Tra le aziende più grandi va segnalato lo sciopero della Isringhausen, della Sevel (dove si scopererà dalle 20 di oggi, martedì 20 marzo) della Gir Sud, della Pierburg, della Siap Carraro, della Tyco Electronics dove i lavoratori hanno iniziato ad incrociare le braccia dalla giornata di oggi.

Dalla Fiom anche la richiesta di ridurre la precarietà, cancellando forme indecenti di lavoro, estendendo gli ammortizzatori sociali a tutte le forme di lavoro, respingendo ogni manomissione all'articolo 18 e allargandolo anche a quelle forme di lavoro che oggi non ne sono tutelate.

"Va anche rigettata - afferma Davide Labbrozzi della Fiom-Cgil - l’idea che qualche Organizzazione Sindacale propone in questi giorni: accettare il miglior compromesso possibile per evitare di subire una condizione peggiore. Questa è una concezione patetica e perdente, l’articolo 18 permette alle lavoratrici ed ai lavoratori di poter esercitare liberamente i propri diritti senza compromessi, non possono esserci soluzioni al ribasso su questa partita. La dignità di chi lavora non può essere frutto di scandalosi compromessi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precariato: mercoledì due ore di sciopero alla Denso di San Salvo

ChietiToday è in caricamento